Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

venerdì 10 ottobre 2014

Le nostre infographic (1)

Chiedo venia per l’attesa, ragazze, ma finalmente sono riuscita a rimettere insieme tutti i frammenti che mi avete inviato e chiesto di realizzare… E dunque ecco a voi quello che spero possa essere solo il primo di una (lunga) serie di post costituito dalle infographic da noi realizzate. (click su ogni immagine per ingrandirla

Apriamo le danze con l’infographic di Raffa, che illustra cosa veramente significa vivere prima-durante-dopo un DCA.
Quindi Wolfie, che parla di psicoterapia… sotto 2 diversi punti di vista.
È il turno di Vale, che contrappone le bugie che il DCA ci racconta alle nostre verità.
Il testimone passa poi alle bellissime infographic realizzate da Christiane.
A questo punto arriva Charlie, che ci fa vedere un confronto diretto tra vita con e senza DCA, ad ogni età.
E ora la simpaticissima infographic di Stella, che ci mostra la verità sul percorrere la strada del ricovero.
Ovviamente anch’io mi sono data da fare per realizzare le infographic che mi avevate richiesto, e dunque ecco la prima, che mi è stata richiesta sia da Connie che da Raffa, relativa alle attività alternative, ovvero alle strategie di coping che possiamo mettere in atto quando si combatte contro un DCA. Ho voluto illustrare, per ogni strategia, i suoi pro e i suoi contro affinché ognuna di noi possa scegliere l’attività più giusta per il momento che sta vivendo, soppesandone pregi e difetti. (Scontato a dirsi, ma comunque: queste sono solo strategie di auto-aiuto… NON sostituiscono in alcun modo la psicoterapia!)
Quest’altra mi è stata invece richiesta da Lexie, che mi aveva proposto di realizzare un’infographic per “chi non si sente abbastanza malata per chiedere aiuto”.
Infine, chiude questa prima serie l’infographic che mi è stata suggerita da Jonny, che ha come destinatarie le ragazze che tengono blog pro ana/mia. (L’ho dovuta spezzare in 3 per ragioni di spazio, ma le tre colonnine sono da considerarsi come se fossero tutt’uno, e da leggersi una in fina all’altra.) Jonny, forse non è esattamente quel che tu avevi in mente, ma spero che il risultato possa essere ugualmente efficace!
Bè, ragazze, spero che queste infographic vi piacciano e vi sembrino efficaci. Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti, se vi va!

P.S.= Continuate ad inviarmi le vostre infographic o a suggerirmi idee per realizzarne di nuove: non appena ne avrò raccolte altre, realizzerò un nuovo post condividendole!  

P.P.S.= Dalla seconda infographic di Christiane vorrei trarne un video, ma ho bisogno della vostra collaborazione. Vi chiedo pertanto di rispondere (nei commenti o via email – veggie.any@gmail.com – come preferite) a questa domanda: qual è la cosa che più vi aiuta nella vostra quotidianità a combattere contro l’anoressa/la bulimia/il DCAnas? Niente risposte filosofiche, solo cose semplici e concrete, che io possa inserire nel video. Esempio banale: la cosa che più mi aiuta è giocare a calcio. Se poi trovate un’immagine che rappresenta la vostra risposta (nell’esempio citato, un pallone da calcio), inviatemela tramite email, affinché io possa raccoglierle tutte ed inserirle nel video, che conterrà tutto ciò che ci aiuta quotidianamente a combattere contro l’anoressia e a ricostruire una vita fuori dall’ombra della malattia.

14 commenti:

Christiane ha detto...

Belle, belle, belle.
E ciascuna così espressiva della verità personale di chi le ha realizzate, da far pensare davvero che, tutte insieme, diano un volto al disagio, ma soprattutto alla capacità e alla volontà di uscirne.
In ciascuna ritrovo una sfumatura, un momento, un stato d'animo del mio percorso.
La realtà che appartiene a noi tutte, raccontata attraverso tanti sguardi puliti e arditi allo stesso tempo.
Speriamo che qualcuno là fuori sia in ascolto.

PrettyLittleGirl ha detto...

Carinissime!!!nella prima mi ci ritrovo tanto:/

* Viellina * ha detto...

La mia preferita è quella che si conclude con la frase "meritate vita" : perfetta!

Wolfie ha detto...

Ma guarda un po’ qua che artiste che siamo!!!!!!!!!!!!
Di fronte a questo post, io vorrei soltanto ringraziare. Ringraziare Veggie per aver lanciato l’idea, ringraziare tutte le ragazze che hanno preso parte all’iniziativa, e ringraziare anche chiunque leggerà questo post e presterà un po’ più credito alle nostre infographics piuttosto che a quelle ben più numerose, ma anche molto meno azzeccate che si trovano comunemente su internet.
Spero davvero che possa essere solo il primo di una lunga serie di post simili!!!!!!!!!!!!

A proposito della domanda che chiude il post: ottima l’idea di fare anche un video, che magari riesce ad avere più diffusione di un post, e ben volentieri prendo parte dando il mio contributo. Per quanto possa sembrare una sciocchezza, personalmente una cosa che mi aiuta tantissimo nella mia battaglia contro la bulimia è la lettura. Mi è sempre piaciuto moltissimo leggere, è un grande svago per la mia mente, e ora come ora mi sto dedicando alla lettura di romanzi in lingue straniere (visto che è proprio in questo che mi sono laureata), che sono un bell’antidoto ai pensieri del dca. Lo so che è una cosa semplice e sciocca, ma alla tua domanda io risponderei così.
Un abbraccione a tutte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Jonny ha detto...

Se rispondo fumarmi una sigaretta può andare? O potrebbe essere di cattivo esempio per tutte le lettrici minorenni?
Va beh, vorrà dire che sarò politically correct e risponderò smaltarmi le unghie. Così le benpensanti non si scandalizzano. (Però assicuro che a volte anche un cicchino è tanta roba.)

Plauso alle creative. Non fate come Paganini però adesso, eh!

Jonny ha detto...

(In effetti, nella mia mente l'infographic dedicata alle pro ana era un pelino più cattiva. Mi sa che ci avresti scommesso. Ma il tuo tocco mi piace, comunque.)

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Sono tutte fantastiche... c'è chi affronta il problema con ironia, chi con determinazione, chi con emozione. Ma il messaggio di tutte secondo me è racchiuso nella frase di chi scrive meritate la vita, E' proprio così!

Anonimo ha detto...

Ti ringrazio per aver realizzato l'infographic che ti avevo suggerito! Venuta benissimo, tra l'altro, molto meglio di come l'avevo io in testa, menomale che ho lasciato fare a te, Veggie!
Complimenti comunque anche a tutte le altre ragazze, avete realizzato dei piccoli capolavori, ma soprattutto delle immagini piene di significato! E, finalmente, di VERO significato, non come quelle insulsaggini-spazzatura che si trovano purtroppo spesso e volentieri sul web.
Grazie a tutte, e spero anch'io che questo sia solo l'inizio!

Lexie

Veggie ha detto...

@ Christiane – Speriamo sì, Christiane… Io credo che ognuna di noi abbia messo un pezzetto di sé nell’infographic che ha realizzato… e un pezzetto della malattia che ha vissuto, e del percorso che sta facendo per uscirne… E tutti questi pezzetti s’incastrano l’un l’altro, e si completano come se fossero parte di un puzzle, complicato eppure allo stesso tempo profondo, ricco, in grado di trasmettere tantissimo…

@ PrettyLittleGirl – Grazie!... Sono contenta che ti piacciano le nostre infographic!...

@ Viellina – A me piacciono tutte, invece… perché è nel loro insieme che sono perfette!...

@ Wolfie – Grazie per le tue parole… e grazie per il tuo contributo al video!... Spero anch’io che potremo realizzare molto altro ancora, sulla falsariga di questo…

@ Jonny – Sì, immaginavo che nella tua mente fosse un po’ diverso… ma mi son difesa, dai!... ^__-

@ Vele/Ivy - Hai perfettamente ragione... Siamo tutte persone diverse, ad ognuno il suo... ma l'obiettivo è comune, ed è questo che ci unisce. Un abbraccio forte a te...

@ Lexie – Grazie a te per il contributo, Lexie!... La tua idea ha permesso di realizzare un’infographic davvero efficace!... Spero che vorrai darei il tuo contributo anche al video, allora…!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! I vostri disegni sono delle opere d'arte !soprattutto perché in ognuna di esse trovo una parte di me. Io ho bisogno di parlare della mia esperienza o meglio del mio stile di vita che conduco ultimamente, MIA me la sta rovinando e ogni giorno in cui mi alzo e mi impongo e prego per avere la forza di nn ricaderci...succede l'opposto e butto gran parte delle giornate così.non ne voglio più sapere di qsta schifezza..
Detto questo non volevo atturrarvi ma vedendo il vostro percorso mi chiedevo se ci fosse un blog in cui ci si dà forza l'un l'altro :D

Veggie ha detto...

@ Anonima (22 Ottobre 2014, ore 17.18) – Ciao!... Non disturbi affatto, figurati!... Certo che questo blog è fatto per darsi forza l’una con l’altra nel combattere quotidianamente contro i disturbi alimentari, e tu sei la benvenuta!... Inoltre, se guardi nella colonnina di destra di questo blog, sotto la sezione “Guerriere della Luce” trovi i link di altri blog tenuti da ragazze che, come me, stanno combattendo contro il proprio disturbo alimentare… per cui, se hai bisogno di ulteriore supporto, ti consiglio vivamente di visitare anche questi altri blog dei link di cui sopra!... E, naturalmente, ti auguro di trovare quanto prima la forza e il coraggio per chiedere aiuto, e per farti seguire sia dal punto di vista alimentare, che psicoterapeutico… perché, anche se non ti conosco, sono certa che tu sia una ragazza meravigliosa, e che meriti assolutamente di lasciarti alle spalle la malattia per poter ricominciare a vivere a pieno.
Grazie per quello che hai scritto a proposito delle nostre infographic, sono davvero contenta che ti siano piaciute!... E ripassa pure quando vuoi e scrivi tutto quello che vuoi: sarai sempre la benvenuta!...
Un abbraccio forte…

Anonimo ha detto...

Veggie!!! Grazie mille, anche per la tua risposta subitanea :)
Il mio è un disturbo, anche se mi secca definirlo così, che però mi porto dal terzo anno del liceo e oggi quasi al 6o anno di università dopo bugie a familiari e amici, e tanti problemi di salute(dalla gastrite, colite, carie, spossatezza ecc) sento di dover smettere, perché ho perso il controllo.
seguirò il tuo consiglio, sei stata dolcissima. È un peccato nn poter avere amiche nella vita quotidiana per parlarne senza essere etichettata..! :(
Grazie ancora, un abbraccio. stella

Anonimo ha detto...

Chiedo perdono, ma purtroppo non riesco a leggere bene le infographic, che tuttavia mi sembra materiale di estremo interesse, così come ho trovato interessante anche tutto il resto del materiale contenuto in questo sito, materiale scientifico, trattato da persone serie che hanno approfondito bene l'argomento, che ne hanno diretta esperienza, e che soprattutto sono anche critiche nei confronti di certe posizioni e nozioni ufficiali. Quindi, se possibile, chiedo cortesemente di riinserire quelle belle paginette e disegnini con una definizione maggiore, o in alternativa mandarmele privatamente via mail. Grazie ancora per l'attenzione e il buon lavoro che state facendo. PS: a Roma conoscete centri che svolgono questa attività, oltre l'ABA che è a pagamento? grazie.
Mirko

Veggie ha detto...

@ Stella - Grazie a te... In bocca al lupo!...

@ Mirko – Ciao Mirko, grazie per essere passato ed aver lasciato il tuo commento… Purtroppo la definizione delle infographics postate è la massima consentita da blogger… In ogni caso, se mi mandi una e-mail all’indirizzo veggie.any@gmail.com posso inviarti direttamente tramite messaggio personale le varie infographics che trovi in questo post…!
P.S.= Per quanto riguarda centri di Roma e provincia che si occupano di DCA, puoi trovarne la lista qui: http://www.disturbialimentarionline.it/MappaDCA/index.php?option=com_content&view=article&id=6&Itemid=8

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.