Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

domenica 19 luglio 2009

Thinspo Reverse - Page 3 of 4

Come mi ha scritto Martina, una delle protagoniste della “Thinspo Reverse” di oggi, nella mail che accompagnava la sua foto, “let’s change everything we are in everything we want”. E questo, ragazze, è il primo passo per farlo: combattere diffondendo il nostro messaggio positivo, perché solo noi possiamo essere le migliori ispiratrici della scelta della strada del ricovero.
Immergiamoci nella “Thinspo Reverse”!!
(click su ogni foto per ingrandire)





MEL

















JADE

















ANNA






MARTINA


WOLFIE

19 commenti:

Wolfie ha detto...

Wow, che bello, eccomi qua!
Ammetto che appena ho visto pubblicata la mia foto ho avuto un attimo d'incertezza, però la frase è veramente bella e soprattutto è passare il messaggio che conta, no?
Perciò, sono veramente orgogliosa di essere una piccola parte di tutto questo!

--->Sissi<--- ha detto...

veggie..hai ragione, è vero, non dovrei concentrarmi SOLO sul peso..però sai, c è una cosa bella!: da quando ho preso il cagnolino, penso un pò di meno ad Ana, puo sembrare strano, ma Axel (l ho chiamato cosi) mi tiene cosi occupata che ho proprio poco tempo per pensarci, alcuni giorni ho mangiato anche di piu..=)

darksecretinside ha detto...

"combattere diffondendo il nostro messaggio positivo"
Sai tesoro...
Quando si ha un disagio interiore è proprio ammetterlo, parlarne...buttarlo fuori...urlarlo...Il primo passo verso la consapevolezza e la via della luce....
E' un pò come....
"se conosci il problema, hai già la soluzione"
E su questa cosa ruota parecchio il mio essere introspettiva e voler sempre capire, scavare...per essere pronta a buttare fuori,combattere e vincere ogni disagio...
Va bè...ma io a te che le dico a fare queste cose????
Tu sai tutto....tu conosci e diffondi ogni percorso....tu sei già quella luce...e sai meravigliosamente irradiarla a tutti...
Un abbraccio d'anima!

NERO_CATRAME ha detto...

Sei sempre dolcissima e presente cara Veggie.Ti leggo assiduamente anche se spesso non commento,rimanendo a bocca aperta alle tue parole.Non so se merito io di darlo,ma tu un bacio lo meriti eccome.

Pupottina ha detto...

buongiorno e buon inizio settimana ^__________^

Mel... ha detto...

Bellissimo.....la frase mi piace tantissimo...sono contenta di fare parte anche di questa iniziativa....forza ragazze...tutte insieme sulla strada della luce....
grazie Veggie di essere sempre cosi gentile e disponibile con tutte noi...

Ti voglio bene.. ti abbraccio forte...

Vele/Ivy ha detto...

Belle, simpatiche e originali... si vede che non sono foto "finte", come quelle delle modelle-manichini che ci propongono sui giornali!

Musidora ha detto...

Meravigliose real girls!
X Wolfie: trovo che tu sia carinissima!^^ bello il vestito anche...

Mi è piaciuta molto l'interpretazione che hai dato della tazza pelosa sul mio blog! Veramente azzeccatissima! Anche se è vero che non ci sono interpretazioni giuste o sbagliate, il bello di questo tipo di opere è che offrono un sacco di spunti di riflessione.
Quindi alla prossima...
Ciao, baci

M.

sorridente ha detto...

Una più bella dell'altra!!

Anonimo ha detto...

Vedo che hanno aderito in molte :-)
Un abbraccione.
Pachucha.

Annarita ha detto...

Molto belle anche queste foto con le frasi abbinate. Veramente azzeccati e significativi tutti gli abbinamenti.

Un abbraccio a tutte
annarita

Anonimo ha detto...

Per Wolfie: ComeCosa? Incertezza? Ma và là che sei semplicemente stupenda! Cazzo, hai anche un vestito che fa figa una cifra e ti cade a pennello! Testa alta, ragazza, che ci stai dentro eccome!

“Let’s change everything we are in everything we want” – porca puttana. Quanto cazzo lo vorrei. Qual è lo stronzo di problema? Il maledetto salto nel buio. Quello che ti porta a pensare che magari è meglio non lasciare la strada vecchia per la nuova eccetera. Perché se poi quello che trovi non ti piace, cosa cazzo fai? Ti sei sfavata per niente. Ma non è tanto neanche questo. Non è semplicemente il timore che le cose possano cambiare. È il timore che per quanto le cose cambino, finiscano per restare uguali. Che si finisca per sentirsi maledettamente identiche. Non che la parte “want” sia facilmente inquadrabile, d’altro canto. Cosa cazzo si “want” dopo così tanti anni trascorsi nel nulla dell’ossessione? Perché io non riesco a vedere niente. Ho distrutto tanto, manco ricordo come cazzo si fa a costruire. So una sega cosa costruire, del resto. La strada vecchia per la nuova. La nuova? Ci penso. Alla peggio, non potrà essere certo più merdosa della vecchia. Okay. Pronti, partenza. Aspetto solo che la mia testolina del cazzo pronunci il “via”.

(Alla prossima mandata di foto tocca a me?! Of, cazzo. Preparate i paraocchi, gente. E se qualcuna penserà di commentare dicendo qualcosa di dannatamente pietoso tipo “ma no, dai, che sei carina” & company, passerà i prossimi mesi in un fottuto ospedale. E avrà bisogno di un coglione di chirurgo plastico schifosamente bravo.)

Jonny

Michiamomari, e ha detto...

questo in risposta al commento che mi hai lasciato... e un bacio
http://www.youtube.com/watch?v=-TNSjQYDNqo&feature=channel

Wolfie ha detto...

Musidora, Jonny... grazie mille, ragazze!
Son veramente contenta che il mio vestito vi piaccia! Avevo pensato ad una foto in cui indossavo qualcosa di carino, e mi è venuto in mente quello!
Grazie grazie grazie mille!

Clelia ha detto...

vai avanti così Veggie... sei un mito!

Clelia

Veggie ha detto...

@ Wolfie – Altro che una piccola parte… una parte bella grande ed importante, direi!! Quale incertezza?? Siine davvero tanto orgogliosa, mia cara… perché quello che sei riuscita a fare è stupendo! E la frase, è bella esattamente perché così sei anche tu… Un baciotto…

@ Sissi – Mi fa veramente piacere leggere questo commento, tesoro!!... Sono veramente contenta di sapere che te la stai spassando con il tuo cagnolino… L’hai chiamato Axel?! Suona bene, mi piace, sì! Da dove l’hai pescato un nome così? È veramente originale, non mi sarebbe mai venuto in mente… Ganzo!!... E allora, Sissi, continua a dedicarti al tuo cagnolino.. gioca con lui e fai tutto quello che ti fa stare bene… E lascia che sia il tuo corpo a dirti quando ha fame o meno, e quanto devi mangiare… che ne azzecca più l’intuito che il ragionamento… Non è il peso che conta in questa vita, sei TU quella che conta… TU, con le tue passioni, i tuoi hobby, le cose che ti rendono felice di essere viva… Ti abbraccio forte…

@ DarkSecretInside – Sì, hai ragione, prendere coscienza, acquisire consapevolezza di quella che è la realtà e di ciò che sta succedendo veramente, è il primo passo, quello più importante, ed inevitabilmente quello più difficile… Forse conoscere il problema non dà garanzie di avere la soluzione, ma sicuramente nel momento in cui si conosce il problema si può decidere di lavorarci sopra… e questo fa già tanto… E tu fai benissimo a cercare sempre dentro di te le chiavi che possano aprire tutte le tue serrature… perché solo scoprendo quel che ci sta dietro la porta ed affrontandolo si può superarlo e continuare ad andare avanti, affrontando a tesa alta ogni sfida che a vita ci porrà di fronte…

@ NERO_CATRAME – Che belle parole, grazie… Mi fa sempre piacere sapere che continui a leggermi… Un bacio anche a te…

@ Pupottina – Anche a te, cara… ^__^

@ Mel – Mi fa davvero piacere che la frase che ho associato alla tua foto ti piaccia… E ancor più piacere che tu sia con me e con tutte le altre ragazze parte integrante di questa iniziativa… e una parte bella importante… Sì, tutte insieme sulla strada della luce… continuiamo ad andare avanti tenendoci sempre per mano… Grazie a te per essere… esattamente così come sei! Ti voglio bene…

@ Vele/Ivy – Anche perché quelle foto sono molto spesso “photoshoppate” sotto ogni punto di vista… In questo caso, invece, ci si limita semplicemente a giocare sui colori, e ad aggiungere la frase, senza “alterare” in alcun modo la foto… Siamo noi stesse… E non c’è niente di meglio al mondo…

Veggie ha detto...

@ Musidora – Real girls thinspo reverse al 100%!! ^___^
P.S.= In quanto alla tazza, grazie per quello che mi hai scritto… Penso anch’io che il bello di certe cose è che non esiste una chiave di lettura prefissata e tutto dipende dagli occhi di chi guarda… esattamente ciò che si potrebbe dire per questo corpo contro il quale abbiamo tanto lottato e al quale ora cerchiamo di dare un po’ di tregua…

@ sorridente – Non è vero?!! ^__^

@ Pachucha – Sì, e questo è davvero bellissimo… peccato che non ci sei anche tu… Ma finché continui a combattere, è come se ci fossi… Ci sei per te stessa… e questa è la cosa più importante…

@ Annarita – Ti ringrazio cara… Mi rende contenta il fatto che ti piacciano, e ancor di più il fatto che anche tu ne sia parte… Ti abbraccio forte…

@ Jonny – E’ una bella domanda la tua, sai… Anzi, ce ne sono un paio di belle domande nel tuo commento… Domande che per ognuna di noi hanno indubbiamente una risposta diversa… Ma forse è vero che farsi domande è più importante che conoscerne le risposte… E forse quello che vuoi dalla vita è una delle domande cui è più difficile rispondere e cui nessuno risponde mai compiutamente… Ma tu non pensare a grandi obiettivi… prova a concentrarti sulle cose più piccole, su quello che è un piccolo traguardo che puoi voler raggiungere nel giro di pochi giorni… S’inizia così… Un passettino dopo un altro… E poi saremo stupite nel realizzare quanto siamo riuscite ad andare lontano… Cambiare la strada vecchia per la nuova? Ti chiedo solo: cosa hai ancora da perdere? Se non hai niente da perdere, un tentativo puoi pure farlo, no?!... Via, Jonny. VIA.

@ Michiamomari, e – Grazie, vado subito a vederlo”” ^__^ Un bacio grande anche a te…

@ Clelia – Non io… Un mito sono tutte queste meravigliosissime ragazze…!!

Anonimo ha detto...

io rimango della mia idea.

Veggie ha detto...

@ Anonimo – Ehm… forse mi sono persa qualcosa… Di quale idea stai parlando? ?__? Un aiutino, perché così proprio non ci arrivo…

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.