Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

domenica 1 febbraio 2009

La possibilità di fare una scelta

Buonasera a tutte!

Oggi voglio condividere con voi un’immagine positiva che spero possa darvi un’ulteriore spinta per continuare a proseguire sulla strada del ricovero, sulla strada della luce.

Vi penso sempre… spero che le mie vibrazioni positive possano raggiungervi in un modo o nell’altro…















“Hai sofferto abbastanza / ed hai combattuto con te stessa / adesso è il momento che tu vinca. / Prendi questa barca che sta andando alla deriva e dirigila verso casa / alza la tua voce piena di speranza. / Hai ancora una possibilità di fare una scelta. / Coglila, adesso”

21 commenti:

Annarita ha detto...

Bellissima immagine positiva, cara Veggie. Pensiero squisito, vibrante di generosità e disponibilità verso gli altri.

Un abbraccio
annarita

Marianna ha detto...

grazie, è dedicata a mio fratello che non c'è più ...

frufrupina ha detto...

Cara Veggie sei straordinaria...amore è un'immagine molto positiva..ma ciò che la rende molto profonda sono le tue frasi...gioia,la tua forza,umiltà,generosità e disponibilità verso gl'altri ti rendono una donna straordinaria...tu sei ricca...si,ricca d'amore...questo ti onora tanto...sono molto fiera di averti conosciuta...orgogliosa di ciò che fai sempre per tutte queste ragazze...bravissima!posso chiederti se posso prendere la tua foto?vorrei metterla sul mio blog...sei speciale!bacioni.

Anonimo ha detto...

Solo noi possiamo scegliere dove indirizzare la nostra barca...
Felice settimana.
Pachucha.

Marianna ha detto...

ciao bella , nn te lo detto ancora ma a me questa immaggine me illumina lo sguardo e il cuore ciao chicca

La Ely ha detto...

Oggi sono io un po' bigia e poco ispirata.
Hai ragione però: esiste sempre una scelta..e quando manca ilr emo, possiamo sempre muovere la barca con le braccia.
Sta solo a noi.

Squilibrato ha detto...

Molto bella!! Ci vuole fegato per poter salire sulla barca. Ma forse non si tratta di fegato, bensì di volerlo veramente.

Ciao cara Veggie!

Coniglia Mannara ha detto...

bellissima...

Elena ha detto...

bellissima l'immagine *_*
love yourself ce l'ho scritto in piccolo vicino al mio specchio XDD
un bacione
Elena

MyLastDance ha detto...

so che te l'avranno scritto in tante. Io quella possibilità potrei coglierla, ma ora come ora questi "disturbi" sono l'unico punto saldo di una vita che fatta a brandelli da un passato difficile da cancellare. credo sia l'unica soluzione, col tempo mi renderò conto dell'arma a doppio taglio che sto stringendo forte al petto. ma ora come ora, voglio arrivare alla fine di questo tunnel. autolesionismo, forse. non so nemmeno più che definizione dare a ciò che ho/sento/provo/vivo.
scusa lo sfogo

Anonimo ha detto...

tutto sta nel voler salire veramente su quella barca...
io sinceramente sto arrivando al capolinea, la voglia di lottare mi sta finendo sotto i piedi giorno dopo giorno, sconfitta dopo sconfitta!!!
Dirai ke sono una fallita senza palle...hai ragione è proprio così!!
scusa lo sfogo cmq
Mary

Calogero Parlapiano ha detto...

non posso non invitarti ed invitare contestualmente i tuoi amici al PREMIO NAZIONALE DI LETTERATURA E POESIA VINCENZO LICATA.
bando e scheda di partecipazione su www.vincenzolicata.it
mentre su facebook c'è il gruppo relativo al Premio.
un grande saluto! :-)
w la poesia!

Tiger ha detto...

Ciao Veggie, come stai?? =D
Rispondo a te per prima, perchè il tuo post è meraviglioso, e sei stata un tesoro a scriverlo, mi sono commossa! ;_;
In realtà, ti dirò, non vedo l'ora di tornare a casa...odio da morire questo posto, in cui non faccio altro che farmi oena da sola. A volte ho l'impulso di saltare il cancello e scappare inseguita dai carabinieri, ma ancora non è il momento, perchè sto migliorando, nonostante tutto (non vomito da una settimana e mezzo).
Ti manderò presto una mail, perchè ho tanta voglia di parlare con qualcuno che ci sia passato e qualcuno come te: la mia mail è tigerbilancia@hotmail.it

Mi manca tutto...
Bacissimi (ti voglio bene) =)

Vele/Ivy ha detto...

Che bella immagine, così colorata e delicata... e anche il messaggio è stupendo! Bella scelta!

Pupottina ha detto...

ciao Veggie.
Domani troverai il link del tuo blog da me... abbiamo una lettrice in comune...
un abbraccio ed è bene cercare sempre di essere un po' positivi nella vita...
^___________^
buon proseguimento

pansy ha detto...

Grazie Veggie, la tua positività è contagggggiosaaa!! ;-)

Veggie ha detto...

@ Annarita – Grazie… Spero che possa essere uno spunto per riflettere… e per dare una mano nel continuare a combattere…

@ Frufrupina – Grazie… Sei tu che sei meravigliosa e dolcissima!! Le tue parole mi aiutano sempre tanto… E trovo che questo sia l’importante: riuscire ad utilizzare le nostre parole per aiutarci a vicenda…
P.S.= Certo che puoi prendere la mia foto, non c’è problema… Un abbraccio!

@ Pachucha – Già… Perché è vero che non possiamo cambiare il vento… Ma possiamo dirigere le vele…!!

@ Marianna – Mi fa davvero tanto piacere… E spero che ti aiuti a continuare a mantenere sempre la giusta strada…

@ La Ely – Non sai quanto ti capisco… Capitano anche a me dei giorni così… L’importante è sapere che si tratta solo di un giorno, e che domani possiamo rimetterci in piedi e ricominciare da capo… Risalire sulla barca, e puntarla verso un porto più sicuro…

@ Squilibrato – Sì, hai centrato il punto… anzi, entrambi i punti… ci vuole coraggio e tanta, tantissima forza di volontà… Però, possiamo farcela tutti quanti… nessuno escluso… è tutto nelle nostre mani, e siamo noi le uniche persone a poter decidere della nostra vita…

@ Coniglia Mannara – Grazie… Spero che ti sia servita per continuare anche oggi a muovere un passo avanti sulla strada della luce…

@ Elena – Anch’io!! ^__^ E ogni mattina lo leggo e cerco di fare del mio meglio per credere a quelle parole e applicarle in tutta la giornata a venire…

@ MyLastDance – Non ti devi scusare proprio di niente… Hai fatto benissimo a scrivere quello che ti sentivi… questo spazio è qui per questo… Ma, tesoro… Lascia che ti parli una che il fondo a quel tunnel c’è arrivata… e si è accorta che non c’era niente. Niente di tutto quello che aveva pensato, che aveva sperato, che aveva sognato… assolutamente niente. Solo giorni fatti di ossessione e di vuoto. Quella che tu hai adesso non è la soluzione… è IL PROBLEMA. Quello che ti sembra un punto saldo, in realtà non è che un’illusione che ti sei costruita per credere di avere un appiglio… ma ti posso assicurare che l’unico aiuto che un DCA può darti è quello a cadere ancora più in basso. Sai perché ci facciamo del male? Perché è così bello quando smettiamo di farcene ed iniziamo a prenderci cura di noi stesse… Questa non è un’arma a doppio taglio, proprio no… questa è un’arma a taglio unico… e la lama è rivolta verso di te… Il passato non lo devi cancellare, assolutamente!, sia perché è impossibile, sia perché è proprio grazie al nostro passato che possiamo costruirci un futuro… Il passato lo devi AFFRONTARE. È l’unica cosa che puoi fare affinché non ti faccia più soffrire e perseverare in quello che veramente ti può fare male… Dalle parole che mi hai scritto mi sembri una ragazza molto profonda ed intelligente, perciò credo che tu possa capirlo… Se hai una possibilità, fosse anche soltanto una sola, fosse anche soltanto mezza, coglila. Datti una chance. Combatti… e, una volta tanto, per te stessa… non più contro di te…
Non sei sola. Mi fa piacere se mi scrivi. Ti abbraccio…

@ Mary – Ehi, piccola, niente chiedere scusa con me, okay??! Ci mancherebbe altro! Sono qui per accogliere ogni tuo sfogo… quindi, sentiti sempre libera di scrivere tutto ciò che ti va… Lo sai, la vita è tua, e solo tu puoi decidere cosa farne… Le parole che hai scritto, le pensi solo tu… E non devi buttarti giù così, perché vali molto più di quanto riesci a renderti conto… Se hai scritto qui, io non credo che sia vero che vuoi mollare e che non vuoi salire sulla barca… Se fosse davvero così, avresti già smesso di leggere questo blog da un pezzo… Pensaci… Tu non vuoi mollare… non vuoi per niente mollare… tu vuoi combattere, combattere con tutta te stessa… Ma hai paura di non sapere come fare. E, soprattutto, ti terrorizza l’idea di poter cambiare una situazione che, per quanto pessima, per quanto precaria, ti sembra rappresentare per ora la cui unica certezza… Paradossalmente, questo dolore lo conosci… sai di che si tratta… per questo non ti fa paura… Ma la felicità… l’essere libera dall’anoressia… in fin dei conti, non sai com’è… e hai paura che possa non essere come vorresti… hai paura di una nuova delusione… E questo t’inchioda a rimanere dove sei. Bè, Mary, allora prova a vederla in questo modo: una possibilità. Prova. Vai in terapia. Fai un tentativo. Se poi vedi che non va, sei sempre in tempo per tornare indietro e per decidere di tentare un altro tipo di approccio… Pensa semplicemente che con l’anoressia peggio di così non può andare… magari se fai un tentativo, non cambia niente… Ma c’è la possibilità che le cose migliorino, visto che peggiorare non possono… Non vorresti provare a darti la possibilità di migliorare anche solo un pochino le cose? Pensaci, e rispondimi a questa “semplice” domanda… se fai un tentativo, cos’hai da perdere??

@ Tiger – TESOROOOOOO!!!!!! Non sai quanto mi faccia piacere leggere il tuo commento!! Lo stavo aspettando da un sacco di tempo!! Mi sei mancata un vero casino, sai?! Sono davvero felice che il post ti sia piaciuto… tutto solo per te… Spero che sia riuscito a trasmetterti almeno un po’ di forza… A parte questo, comunque… Sappi che ti capisco benissimo in ogni singola parola che mi scrivi… Sono stata ricoverata 5 volte, e tutte, tutte, TUTTE le volte ho provato l’irrefrenabile impulso di darmela a gambe… Ma devi resistere… Perché, se ci pensi bene, non è il posto ciò che odi… è quello che temi questo posto possa farti, come temi che possa trasformarti, che in realtà odi… Ma ricordati che tu rimani sempre te stessa… una ragazza unica e speciale… e che questo ricovero devi considerarlo semplicemente un trampolino di lancio… I miglioramenti ci sono e ci saranno, ma ci vuole tempo… tanto tempo… tanta pazienza… e, sì, inutile negarlo: tanto dolore in mezzo… Ma quando te lo sarai lasciato alle spalle capirai che, nonostante tutto, è stata la cosa giusta da fare… Sappi che sono veramente orgogliosa di quello che stai facendo e di avere un’amica forte, unica e meravigliosa come te… Perché nonostante che ti manchi tutto… nonostante che questa clinica ti faccia paura… Tu sei ancora lì e stai ancora combattendo… e questo è bellissimo, così bello che a parole non si può neanche dire, si può solo sentire… Questa è la tua strada della luce. Percorrila fino in fondo. Stai andando bene. Davvero.
Ricordati che io sono qui, ti penso sempre, e faccio sempre il tifo per te… La mia mail ce l’hai… Nel momento in cui avrai la possibilità e la voglia di scrivermi, non esitare a farlo… sarò sempre qui per te…

@ Vele/Ivy – Grazie mille!! Sono contenta che ti piaccia… e spero che ti possa dare forza ogni giorno… Non dimenticarti di riguardarla se ti senti giù… Un abbraccio forte…

@ Pupottina – Il mio link da te?? O__O Una lettrice comune?? Wow, sono proprio curiosa… saprò aspettare fine a domani, allora…
Trovo anch’io che sia importante cercare di mantenere la positività, soprattutto durante un percorso di ricovero, durante il quale è ben facile scoraggiarsi… Quindi, penso io, ben vengano tutti i messaggi positivi… scritti e visivi…

@ Pansy – Mi fa davvero tanto piacere!! Spero allora davvero che questa positività possa sostenere anche te in tutto il tuo percorso… Un abbraccio forte…

UIFPW08 ha detto...

La tua forza ..il tuo coraggio

Veggie ha detto...

@ UIFPW08 - …il coraggio di tutte noi insieme!!...

valentina ha detto...

Che b-e-l-l-o questo post!!! *__*

Veggie ha detto...

@ Valentina – Grazie tesoro! Sono davvero felice che ti piaccia… Spero che questa immagine e queste parole possano sostenerti nei momenti di difficoltà… Un abbraccio forte forte…

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.