Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

domenica 22 febbraio 2009

Combattere insieme

Questo post è per Francesca. Sì, la Francesca del video. Che ho avuto modo d’incontrare oggi, in occasione di una mia gara di karate svoltasi nella cittadina dove abitano i suoi nonni.

Cara Francesca, oggi ha fatto brillare il sole nel mio cuore. Credo che sia una di quelle situazioni in cui le parole non bastano per esprimere quello che sento dentro. Perché ci sono i sentimenti, un qualcosa che sta nel cuore e non nella testa.
Sentimenti che si confondono con i tuoi. Tu che non mi guardi come gli altri. Io che sento di non avere niente da nascondere rispetto a quella che sono veramente. Insieme in un momento in cui ho sentito di poter essere la vera Me Stessa. Uno di quei momenti così rari da tirare fuori… che escono soltanto nel momenti in cui qualcuno tira fuori con un abbraccio quello che nascondi.

Io credo che questo sia vivere veramente. Una chiacchiera sui gradini di una palestra. Una persona che mi fa sentire a casa. Un sorriso autentico. Un’ora soltanto, ma un’ora autentica. Un’ora bella.

Tanto tempo. Troppo. Era troppo tempo che il cuore non mi batteva così forte.
Hai sorriso. E il tuo sorriso è bellissimo. Ho sentito che era un sorriso vero. Siamo state semplicemente noi stesse. Si può essere noi stesse.

Francesca, sei bellissima. Hai una bellezza interiore di cui forse neanche ti accorgi, ma che può veramente portarti tanto lontano. Sei meravigliosa, sì, magari non come avresti voluto esserlo, e forse più di quando avresti voluto esserlo.

Si può arrivare a percepire la vita, qualche volta, anche se guizza come un pesce. Noi crediamo di rincorrerla, crediamo di seminarla… poi ci giriamo distrattamente e zac!, eccola qua, un momento, poi sparisce. Eppure resta per un secondo la sua sensazione sulla pelle. Eppure resta per sempre.

Non so neanche se quello che sto scrivendo abbia senso. Lascio che le parole fluiscano senza che io le controlli, una volta tanto, facendo a meno di quel controllo che è stato pilastro di tutta la mia anoressia.

La cosa più bella è che sei reale, che esisti. Che non ti ho immaginata, non mi sono persa ad inseguire i miei pensieri dicendomi “Quanto sarebbe bello incontrare una persona capace di vedere la vera Me Stessa”.

Hai uno sguardo dolce, uno sguardo che ha un mondo da abbracciare, e allo stesso tempo combattivo, uno sguardo che non si vuol lasciar sfuggire altre occasioni.

C’è qualcosa che abbiamo in comune e che ci porteremo dentro sempre, che talvolta grida e spinge per uscire, ma che poi deve fare i conti con la nostra voglia di combattere e con tutto quello che cozza con la sua voglia di riemergere. E tu sei una di quelle cose.
Amica di etichette troppo strette, di taglie troppo strette, di corpi troppo stretti per contenere dolori e vite così grandi… Amica di sorrisi impacciati, di cremine idratanti, di onnipotenza e di battaglia… puoi cambiare la vita a un sacco di persone. Anche a te stessa. Ci vuole tempo, certo, ce ne vuole tanto, a volte sembra perfino troppo. Me lo ripeto anche io, adesso, che mi rivedo attraverso la tua forza e la tua fragilità… il nostro bisogno di leggerezza, che non può essere fisica perché niente è più pesante di un corpo che non pesa.

Quanta fatica combattere ogni giorno. Quanti sorrisi ci sarebbero tra le labbra e quante lacrime nascoste dietro gli occhi. Se solo lasciassimo loro un po’ di spazio. Se solo fossimo capaci di darcene di più. In tutti i sensi.

Francesca, grazie mille. Davvero. Non avrei mai desiderato niente di più meraviglioso di un sorriso sincero. Possiamo tenerci per mano e camminare insieme, anche se siamo lontane, un passo dopo l’altro, anche fermandoci per urlare che, accidenti, siamo stanche.

Stasera sorrido. Non resterò sveglia fino ad oltre la mezzanotte cercando di ridurre il più possibile le ore di sonno per non essere perseguitata dai miei incubi. Stanotte non ce ne saranno. Forse perchè un sogno oggi l’ho già vissuto.
Grazie mille, guerriera della luce. GRAZIE.

Ti voglio veramente tanto bene… Tanto tanto…

27 commenti:

skinny angel ha detto...

splendia testimonianza. grazie mille. e grazie anche per leggere il mio blog...per fortuna ho trovato una persona che da anni mi ama e mi sta accanto. in salute ed in malattia...

Evaviolata ha detto...

Veggie sei fortissima! Se ti avessi vicina ti abbraccerei!! sei davvero una ragazza speciale, buona e sensibile.. ;-)

Evaviolata ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fed200 ha detto...

Veggy ho letto l'evento della tua giornata e sono rimasta davvero tanto colpita dalla tua sensibilità.Sei una tosta,lo so ce la stai mettendo tutta e soprattutto lo stai facendo meravigliosamente verso le altre ragazze che si trovano ad affrontare questo dolore lacerante.Sappi che avevo una nipote che adesso non c'è più....io non ce l'ho fatta ad aiutarla....forse se c'eri tu chissà......grazie di cuore....con tanto affetto e stima profonda
Fede

NERO_CATRAME ha detto...

Che bello leggerti così,ti ammiro ,lo sai,e so anche cosa vuol dire godere di queste rare occasioni in cui incontri purezza,in cui ti ritrovi te stesso ,in cui ti senti a casa,protetto dalla comprensione a prescindere,condividi e se sulla stessa sponda e non da solo.Un abbraccio ad entrambe.

Mustafa Şenalp ha detto...

Çok güzel site.:)

Pupottina ha detto...

ciao Veggie che bello questo post sull'amicizia e sull'appoggio reciproco... non so se ho anche io un'amica come lo è per te Francesca....
ho TDF, ma come sai lei è sempre molto orientata altrove.... ed è più un rincorrensi continuo che uno stare effettivamente insieme...

buon lunedì

^_________________^

p.s. fai gare di Karate?

La Ely ha detto...

E' un post molto personale che non è il caso di commentare.
Voglio però sottolineare questa tua splendida frase:
"Sei meravigliosa, sì, magari non come avresti voluto esserlo, e forse più di quando avresti voluto esserlo"
Tante persone lo sono...davvero TANTE..e gli va ripetuto il più possibile.
Un sorriso
eli

Anonimo ha detto...

Siete entrambe meravigliose :-)
Felice settimana :-)
Pachucha.

Luna_tica ha detto...

E' sempre uno scivolare dentro il mio specchio,
già,
qui da te è sempre un riflesso a me familiare.

un forte abbraccio.

francesca ha detto...

...non so come ringraziarti..anche a me ha fatto tanto piacere incontrarti, è stata una delle mie scelte migliori in assoluto..di solito tendo ad evitare le emozioni forti...se me l'avessi chiesto qualche mese fa avrei forse inventato una scusa, non sapendo quello che mi sarei persa....!!!
..sono rimasta un po' frastornata dal tuo post...davvero sono tutte quelle cose che hai scritto? quando mi accorgo che qualcuno ha una buona opinione di me, ho sempre l'impressione di avere in qualche modo imbrogliato...in fondo, mi sono limitata ad essere me stessa...e forse è ciò che dovrei fare sempre, lo dovremmo fare tutti.
..la vita..io credo che sia fatta anche di momenti come questi, senza dubbio...ma anche di altri momenti molto meno esaltanti...un po' come quando a lezione il contenuto dell'astuccio si rovescia per terra..oppure quando piove e i pantaloni mi si fradiciano fino all'altezza del ginocchio...è vita anche questa, ma è importante ricordarsi che siamo sempre circondate da persone con cui comunicare, quasi in ogni momento...
comunque grazie veramente...
ti voglio bene anch'io.. e ricordati che per qualsiasi cosa ci sono!!
baci

Anonimo ha detto...

non c'è molto da commnentare...solo una cosa...non immagini nemmeno lontanamente quanto avrei voluto esserci io al posto di francesca...è stata davvero fortunata ad incontrarti...e credimi farei di tutto pur di abbracciarti senza avere in mezzo questo scomodissimo monitor!!
mi manchi cara Veggie...nonostante la mia difesa stia perdendo le forze nella battaglia, rimane forte il desiderio di sentirti vicina...!!!
solo una cosa non mi lascia mai...la paura...!!
ti voglio bene
un abbraccio
mary

Follementepazza ha detto...

lascio parte di quello che mi dato la lettura di qsr post...un sorriso
:-)
ciao..

Anonimo ha detto...

Che dire, Veggie? Credo che sia veramente bello conoscere qualcuno di "vero, fisico" (per quanto stupenda possa essere la vicinanza da dietro uno schermo) che ci può capire, e anche se non ci può capire per aver provato lo stesso tipo di male, almeno c'è...
Di persone che vanno e vengono ce ne sono fin troppe, e sta svanendo la speranza di trovare qualcuno che non si dissolva appena sa, che non si dà alla fuga appena vede cosa sta succedendo. Ma forse è pura utopia.
Brava, Veggie, e grazie infinitamente. Tu ci sei.

Shunran ha detto...

Tu sei un inno alla vita.

Mel... ha detto...

:,-)... bellissimo...

Come avrei voluto esserci anche io con voi, sarebbe stato stupendo incontrarvi...

Che bello Veggie sentirti cosi felice in questo post...
sentirti cosi mi fa stare bene,perchè non desidero altro che la tua,la nostra(di noi tutte)FELICITà...

Siete entrambe delle persone meravigliose e potete fare tanto per voi stesse anche se è difficile...

Vi abbraccio fortissimissimo.....

Vele/Ivy ha detto...

Che bello, mi sono emozionata davvero leggendoti... le tue parole sono sempre toccanti, ma in quest'occasione in particolare!

candyna ha detto...

ciao.Ammiro la tua forza. io sono stata fino a novembre a 38 kg.
inutile dire ke quella str fi mia madre fingeva. ora sono bulimica. sto male davvero...vorrei un aiuto...
www.polveredistelle88.spaces.live.com

candyna ha detto...

scusa ho sbagliato l indirizzo è www.polveredistella88.spaces.live.com

Annarita ha detto...

Cara Veggie, momenti come quelli che hai raccontato sono rari e per questo ancora più preziosi.

Sono d'accordo con te: un'ora vissuta intensamente, essendo se stessi sino in fondo, vale più di giorni e mesi vissuti diversamente.

E' la qualità delle relazioni e dell'interazione a fare la differenza.

Sono felice per te e per Francesca, che vi siete incontrate e fatto parlare le vostre anime.

Un abbraccio cumulativo.
annarita

MyLastDance ha detto...

Che bello leggere di questo legame che va oltre ogni cosa, ogni ostacolo. E' bello leggere di quanto tu sia in grado di leggere nelle persone e attraverso di esse il mondo lì fuori. E' bello vedere che esiste un'amicizia sincera, profonda, solida come la vostra. Tu sei speciale, Veggie, perchè in questi giorni mi sei stata accanto come nessuno aveva fatto prima. Con le tue email e i tuoi commenti, con la tua forza e la luce che emani (non smetterò mai di dirtelo). Riesci a evidenziare i lati belli delle persone, anche di quelle più insicure, e questa è una virtù. Sei solidale con chi vive o ha vissuto quello che tu stessa, in primis, hai affrontato e tuttora combatti. Ci sei sempre, sei una presenza che rincuora e che dona senza chiedere nulla in cambio. Filtri le parole e le riflessioni di tutte noi leggendo oltre. Oltre il giudizio e i commenti, oltre lo sfogo. Tu combatti con noi la paura (che ci unisce tutte).
Grazie per quella CHE SEI, veggie.
Il tuo inglese è perfetto, forbito e senza errori :) Sei un angelo, davvero! Che piacere leggere le tue parole in inglese, mi hai illuminato questa giornata, credimi! TI VOGLIO UN MONDO PAZZO DI BENE! Fede

MyLastDance ha detto...

ah, dimenticavo! Siete stupende in questa foto :)

Veggie ha detto...

@ skinny angel – Grazie a te… Anch’io ho un’amica fantastica che mi sta accanto… E non c’è niente di meglio al mondo…

@ Evaviolata – Grazie tesoro… Lo sei anche tu… e lo sei molto di più di quel che pensi… Devi solo rendetene conto, adesso… Sappi che, anche se da lontano, io ti sto comunque abbracciando… E la mia mano è stretta nella tua, la senti?!... Sei tu che sei speciale… Un bacio…

@ Fed200 – Tesoro, mi dispiace non sai quanto per tua nipote… Ma io sono convinta che tu hai fatto del tuo meglio per aiutarla in tutti i modi possibili, quindi non devi avercela con te stessa per quello che è successo… Non si può salvare il mondo intero… e soprattutto, è estremamente difficile aiutare chi non vuole essere aiutato… E non dipende da noi… Spesso è difficile anche aiutare chi riconosce d’aver bisogno d’aiuto, quindi… Sappi soltanto che so come ti senti perché anch’io ho perso una persona importante circa un anno e mezzo fa… Una ragazza meravigliosa che stava combattendo insieme a me ma che non ce l’ha fatta… Ci sono cose che sono davvero più grandi di noi… Ma sapere di avere fatto del nostro meglio e tutto il possibile… è l’unica cosa che ci resta…

@ NERO_CATRAME – Sì, hai ragione è proprio così… Un momento, anche se fugace, in cui si può essere semplicemente noi stesse… In cui basta guardarsi negli occhi per capirsi al volo senza bisogno di parlare… In cui si sente che siamo insieme e che, anche se lontane, continueremo comunque ad essere sempre insieme… e a combattere insieme…

@ Mustafa Senalp – Mi spiace, ma non conosco la tua lingua… Suppongo che “site” voglia dire “blog”… Ma sono al buio sulle alte 2 parole… Traduzioncina in Italiano o per lo meno in Inglese? (Ma vanno bene anche il Francese e il Russo…) Comunque vedo una faccina sorridente… quindi grazie anche solo per il sorriso…

@ Pupottina – Guarda io credo che tu e TDF vi vogliate veramente molto bene e siate legate da un qualcosa di speciale… L’amicizia non è “standard”, non risponde a prerequisiti né a canoni… per ognuna di noi è una cosa diversa e la si vive in modo diverso… Perciò, io credo che il vostro “rincorrervi” sia il vostro modo di essere amiche, il vostro modo di volervi bene… In fin dei conti, non si sta a rincorrere una persona di cui non c’importa un granché, non si sta a perdere tempo per una persona per cui non si prova vera amicizia, giusto?!... Sì, sì, si sente che le vuoi un sacco di bene… E sono convinta che anche lei ne vuole a te…
P.S.= Sì… adesso ho ricominciato… ^__^

@ La Ely – Sono d’accordissimo.. Tante persone lo sono… Lo sei anche tu, non te lo dimenticare… E, hai ragione, non bisogna mai smettere di ripeterlo. Quando s’incontra una persona speciale, bisogna dirglielo forte e chiaro… Perché sennò poi il momento scappa…

@ Pachucha – Lo sei anche tu, tesoro… Trascorri dei giorni tranquilli… Non mollare… Sempre in gamba, mi raccomando!!

@ Luna_tica – E spero che tu riesca a prendere il meglio da questo riflesso familiare, al fine di poterlo utilizzare per continuare a combattere per te stessa… Ti abbraccio forte anch’io…

@ Francesca – No, sono io che devo ringraziare te… E penso anch’io che questo sia stato un momento un po’ particolare… Un momento a cui non saremmo state pronte né prima né dopo, ma semplicemente adesso… No, Franci, tu non sei tutte le cose che ho scritto… tu sei molto, MOLTO di più di tutte le cose che ho scritto… e mi spiace di non essere capace di renderlo a parole… Sei stata te stessa, sì… ed è stata la cosa migliore in assoluto, la più bella che avresti mai potuto fare… la più bella che avresti mai potuto essere… Certo, la vita è alti e bassi… è il bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto… Sta a noi cercare di guardare ogni situazione in maniera tale da concentrarci sul lato positivo e non su quello negativo… tanto il bicchiere sarà sempre riempito fino a metà… Ma noi possiamo scegliere se considerare la parte superiore o quella inferiore… Hai ragione, è importante sapere che possiamo sempre avere vicino delle persone che ci capiscono e con cui poter parlare… O anche solo guardarsi… perché il quello sguardo è racchiuso già tutto ciò che milioni di parole non riusciranno mai ad esprimere… Continuiamo a combattere insieme… Lo sai che io per te ci sono e ci sarò sempre sempre sempre, vero?!... Ti abbraccio forte forte…

@ Mary – Ma tu ci sarai, Mary. Un giorno, ci sarai anche tu. Tramite monitor, se così si può dire, io ti sto già abbracciando… ti sto sempre abbracciando… E ti prometto che un giorno sarà così anche nella vita di tutti i giorni… In fin dei conti, non abitiamo su 2 pianeti diversi, no?!... Sappi che io ti sono vicina, Mary… ti sono sempre vicina… In ogni mio post, in ogni mio pensiero, in ogni mia lotta quotidiana, ti sono sempre vicina… E spero che un po’ delle mie vibrazioni positive possano davvero arrivarti… Lo so che ci sono momenti in cui la paura sembra prendere il sopravvento… Ma tu pensa che la paura è un qualcosa che hai creato tu… pertanto, non può essere più grande o più forte di te… Sei tu che la crei, e tu che decidi che importanza dargli e quanto permettere che influenzi la tua vita… Puoi anche decidere che è il momento che se ne vada, se veramente lo vuoi… Un po’ bisogna imparare a farci i conti – è la paura dell’incerto quotidiano – un po’ la si può imparare a battere… Come per ogni cosa, non c’è la bacchetta magica e ci vuole tempo e pazienza… Volontà di guardarsi dentro e di capire cos’è che ci fa stare male, cos’è che ci fa provare paura, in modo da tirarlo fuori… e accorgersi che i mostri che facevano tanta paura al buio, non sono affatto spaventosi una volta portati alla luce del sole… Ricordati che sono sempre con te… E che tu sei insieme a me ogni giorno e mi aiuti a combattere e ad andare avanti… Perché so che se siamo insieme possiamo farcela entrambe… Continuiamo a tenerci per mano.. Continuiamo ad andare avanti… Alla fine di questo temporale c’è il sole… e ci sono io… e ci sei tu… Ci arriveremo. Te lo prometto. Ti voglio bene…

@ Follementepazza – Ne sono davvero felice!... Ricambio il sorriso… Perché è un qualcosa di cui c’è sempre davvero bisogno…

@ Anonima – Sì, è bello… posso confermarlo… Certo, si può essere vicine pur essendo lontane… A volte si può essere vicine essendo a centinaia di chilometri di distanza, e lontane a persone che stanno solo a pochi metri… Perché con le persone che stanno a centinaia di chilometri di distanza puoi condividere quello che alle persone che ti sono vicino non potrai mai dire… E se poi, come mi è successo Domenica, c’è modo d’incontrare una persona speciale che ha vissuto la stessa cosa che ho vissuto io… Allora veramente le distanze si annullano… Lo so, ci sono tante presone che preferiscono tapparsi gli occhi, far finta di non capire, scappare… Ma poi ci sono quelle che vedono e restano. E restano anche quando vedono il peggio del peggio… e non sono utopie… sono AMICHE… E, sì, io ci sono PER TE… E non dimenticare che ci sarò sempre…

@ Shunran – Grazie… Non ho altre parole… Davvero GRAZIE…

@ Mel – Bè, anch’io avrei tanto tanto voluto che ci fossi anche tu… Ma spero proprio che ci saranno altre occasioni… E spero davvero tanto che arriverà un giorno in cianche noi 2 potremmo vederci ed abbracciarci… Anch’io non desidero altro che la tua (nostra, di tutte) felicità… E spero davvero di riuscire un giorno o l’altro a fare qualcosa che possa donarti un sorriso… un sorriso sincero che ti viene dal cuore… E non dimenticare mai che anche tu sei una persona meravigliosa… certo molto, molto di più di quanto tu riesci a vedere… E vorrei che tu potessi vederti con i miei occhi per capire quanto speciale tu sei veramente… E anche tu puoi fare tantissimo per te stessa… Puoi fare la differenza… Sì, noi insieme possiamo fare la differenza… Ti abbraccio stretta, ti voglio bene…

@ Vele/Ivy – Forse perché io mi sono emozionata scrivendo… ^__^” Grazie…

@ candyna – Ciao tesoro… Capisco il tuo dolore e la tua sofferenza… E spero davvero di poterti essere d’aiuto in qualche modo… Lascia perdere tua madre, non preoccuparti per lei, quelli che sono i suoi problemi nei tuoi confronti li deve affrontare lei di fronte a se stessa, tu non c’entri… Concentrati unicamente su te stessa… Concentrati sulla tua battaglia, su quello che potrà servirti per stare meglio… Stringi i denti e non mollare… E’ un lungo percorso, ma sono certa che tu hai tutte le capacità di farcela… Se solo lo vuoi veramente… Inizia a combattere… E vedrai che con calma e pazienza i risultati arriveranno… E ricordati che non sei sola… Puoi stare qui e combattere insieme a me… E a tutte le altre ragazze… Ti abbraccio forte e ti tengo per mano…

@ Annarita – Hai ragione, non sono le ore quelle che contano, ma i momenti quelli che segnano… Essere noi stesse senza pensarci, senza farsi problemi… Credo sia questa la cosa più importante… e la cosa più bella…

@ MyLastDance - Prendi queste stesse parole che hai scritto a me... e riscrivitele mettendoci il tuo nome... perchè è assolutamente la stessa cosa... Anche tu saresti in grado di dare un'infinità alle persone che ti stanno intorno, se solo lasciassi andare il freno a mano... In maniera tale che non fosse più la paura ad unirci, ma un qualcosa di molto più grande ed importante... La paura possiamo sconfiggerla, o per lo meno possiamo lottarci contro giorno dopo giorno... Ma i momenti che passano... quelli non ce li ridarà indietro nessuno... E le cose che non vanno, non vanno diversamente se proviamo paura... la paura non c'impedisce di stare male... c'impedisce di stare bene... E non devi ringraziare me se ti sto accanto... ma te stessa, per esserti data la possibilità di farti sfiorare la mano da qualcuno... TU sei speciale... E spero tanto che un giorno te ne renda conto...

Mel... ha detto...

Tu mi fai sorridere SEMPRE quando leggo la risposta ai piccoli commenti che ti lascio.
Mi fai sorridere, un sorriso grandissimo che viene dal cuore, quando guardi qualcosa e dici che hai pensato a me vedendola.
TU SEI SPECIALE ... e mi sei capace di far sorridere di cuore tante persone ...
NON TI LASCIARE ANDARE MAI!
Tu sei per tanti,PER ME, importante.


ti voglio bene....

Emanuele ha detto...

Ciao...trovo il tuo blog di grande interesse, soprattutto importante.complimenti emanuele.

Emanuele ha detto...

bellissima testimonianza. complimenti per il blog.Emanuele

Veggie ha detto...

@ Mel - Ti ho risposto nel post successivo a questo... Scusami per l'inghippo... ^^" Ti voglio bene, ti abbraccio forte!!

@ Emanuele – Ciao Emanuele, grazie per le tue parole… Spero che continuerai a seguire il mio blog, allora!... ^_^”

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.