Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

martedì 8 marzo 2011

Carissime ragazze, non siete sole

Questa è una lettera che vorrei condividere con voi. È una lettera di ringraziamento che ho scritto per tutte voi.

Carissime ragazze,

Anche se vi sentite perse, anche se la strada del ricovero vi sembra di una faticosità insostenibile, anche se siete in difficoltà nel combattere contro l’anoressia, anche se siete reduce dall’ennesima ricaduta, anche se vi definite “pro-ana”/”pro-mia”, anche se siete genitori preoccupati, o fratelli, sorelle o amici, amiche, GRAZIE MILLE di leggere questo blog. Grazie mille per i commenti che mi lasciate. Grazie mille per la vostra consapevolezza che avere un DCA non è un qualcosa di cui doversi vergognare, ma un qualcosa che richiede aiuto e supporto, una cosa contro cui bisogna combattere, come molte altre avversità della vita. Grazie mille per il vostro provare a combattere, giorno dopo giorno.

Non siete sole.

Io sono dall’altra parte dello schermo, e mando energia e pensieri positive a chiunque ne abbia bisogno. E fuori di qui, ci sono tantissime altre ragazze, ragazzi, adolescenti, donne e uomini che stanno combattendo la vostra stessa battaglia. L’anoressia fa sentire sole. Vi isola. Allontana tutto il resto del mondo, tutti gli altri. Vi fa sentire come se non ci fosse nient’altro che voi e la malattia. Ma, semplicemente, questo non è vero. Per ogni paia di occhi che leggono queste parole, ce ne sono molti altri che stanno cercando di vincere la stessa battaglia.

Andate Avanti a testa alta, anche se vi sentite l’acqua alla gola.
E affrontate un giorno alla volta – è l’unico modo per poter percorrere la strada del ricovero.
L’anoressia può essere, ad oggi, la vostra realtà – ma vuoi potete cambiare la vostra realtà.
VOI POTETE CAMBIARE LA VOSTRA REALTA’.
C’è gente che non lo sa. C’è gente che se ne rende conto troppo tardi. C’è gente che non afferra il concetto. C'è gente che non ci crede.

Ma è vero, ed è tutto qui. Voi potete cambiare la vostra realtà. Le cose non devono andare così per sempre, non dev’essere anoressia per sempre.
E potete cominciare il cambiamento oggi.

Con amore, comprensione ed incoraggiamento,

Veggie

18 commenti:

Vele Ivy ha detto...

Che bella lettera, arriva dritta al cuore!

Wolfie ha detto...

Lo so che non sono la sola a combattere contro la bulimia, eppure a volte mi sento proprio così, come se stessi facendo qualcosa che nessuno può capire davvero. Mi sento stanca, mi sembra che sia impossibile andare avanti, mi chiedo quando finirà, quando arriverò a meta, potrò tirare un sospiro di sollievo, vedrò un raggio di sole. È un viaggio lungo e difficile questo ricovero che stiamo affrontando, e non è per niente piacevole farlo da sole. Poi però leggo post come questo, leggo i commenti delle altre ragazze, e mi rendo conto che, no, non sono sola, è soltanto la bulimia che mi fa sentire tale. Ma questa non è una battaglia che devo combattere da sola. Perciò, grazie a tutte le ragazze che sono qui per esserci e per condividere questa fatica con me, consapevoli che prima o poi ci potremo riposare e saremo tutte molto più serene di adesso. E grazie a te, Veggie, per avermi scritto una lettera come questa, che davvero questa sera mi fa sentire un po’ meno sola.

Eloìse ha detto...

Veggie=)
Come stai?

Tanti auguri a te e tutte le donne che passano da qui!


Un abbraccio!

ValiumKnight ha detto...

Grazie.
Ho le lacrime agli occhi.

Ti prometto che mi farò forza.

ShadeOfTheSun ha detto...

E' vero, Veggie, rispecchiarsi nelle parole di un'altra persona incoraggia tanto, quindi, GRAZIE A TE!

Aisling ha detto...

Grazie a te, dolcissima Veggie, perchè i tuoi post mi danno la forza di combattere giorno dopo giorno, mi snebbiano la mente quando è invasa dalla malattia,mi aiutano a darmi uno scopo quando sono disperata,la tua presenza è davvero molto importante....GRAZIE di esserci, grazie di sostenermi e di credere in me, ti sento, sento che tieni a tutte noi,GRAZIE, sarà bellissimo quando ci incontreremo di persona!
Sto cambiando la mia realtà, ci sto mettendo tutta me stessa e il merito è anche tuo...

Iwillbe ha detto...

Grazie per questa lettera.. E grazie a te per scrivere questo blog :) Dai una mano a tutte, sempre..
E a questo proposito, grazie anche per l'offerta di aiuto :) Purtroppo il mio è un problema un po' in generale di studio, quindi non saprei cosa chiederti di preciso ihih Magari se hai qualche ocnsiglio su come organizzare al meglio lo studio della materia, nel modo più efficace :)
Grazie mille ancora di tutto, un abbraccio, giu

Sonia ha detto...

La realtà dell'anoressia è una realtà falsa. Non faccio che ripetermelo per andare avanti.
...Mi sa che devo imparare a non pensare al futuro e vivere giorno dopo giorno, anzi: secondo dopo secondo -.- me lo fisserò come obbiettivo a lungo termine (non mi fa bene dover fare un passo così grande in 3 giorni X3)
Sono io che devo ringraziare te! Non sai quanto mi sono utili i tuoi consigli e quanta forza mi trasferisci attraverso questo semplice monitor del pc!!
Grazie,grazie,grazie, grazie!!!

Andrò dal neuropsichiatra e ho già scritto qualche domanda da porre alla psicologa o al neuropsichiatra eventualmente! ;)

Annarita ha detto...

Una bellissima lettera! Un inno alla speranza nel cambiamento, alla partecipazione e alla solidarietà.

Un ringraziamento a te per esserci.

annarita

Anna ha detto...

Grazie per questa lettera, Veggie.
L'ho letta più volte in questi giorni, e mi ha aiutata a sentirmi meno sola.

sorridente ha detto...

Parole stupende. Come sempre. :-)

Leda ha detto...

mi rendo sempre più conto di quanto amore provi per l'umanità, l'umanità in generale, senza distinzione.come altrimenti avrei potuto trovarti ancora qui su blogger?
io ora mi sento guarita. da mesi e mesi il sintomo e i pensieri che l'accompagnano sono scomparsi. insieme ad essi, da blogger sono scomparsa anch'io.non riuscivo più a trovarmi, non sapevo cosa dire a questo mondo che non mi apparteneva più.ma tu continui a parlare, nonostante tutto.
tu ami l'uomo veramente.

dony ha detto...

Ma quanto amore hai nel cuore, Veggie?
Se avessi letto questa tua stupenda lettera solo qualche mese fa', non avrei creduto ad una sola parola...
Ora so che è tutto vero, che cambiare è possibile se ce ne convinciamo...
Ma non sarebbe mai accaduto, se tu non avessi continuato a tenermi per mano caparbiamente, nonostante le mie continue fughe...
Per questo, permettimi di dirti che non sei tu a dover ringraziare, ma noi, per tutto quello che fai con il tuo blog, la tua testimonianza piu' preziosa, e perche' non ti arrendi mai...
Un grandissimo abbraccio!
Dony

зℓℓiз~Miכħiяu ha detto...

Grazie a te Veggie...
Sei speciale.Ti mando tanto affetto..
Ellie.

Pupottina ha detto...

ciao Veggie
auguri passati per la festa delle donne anche a te
^____________^

buona domenica

Ilaria ha detto...

un abbraccio...

Veggie ha detto...

@ Vele/Ivy – Grazie carissima…

@ Wolfie – No, Wolfie, non sei sola… Io sono qui… siamo tutte qui… Chi più avanti chi più indietro, ma siamo tutte sulla stessa strada… tutte sulla stessa barca… e non stiamo parlando del Titanic… perciò, tutte insieme arriveremo dritte in posto… perché l’unione – è proprio vero – fa la forza…

@ Eloise – Arrivo in ritardo, my dear… ma spero tu abbia trascorso una bellissima festa delle donne… bellissima come te!... Ti abbraccio stretta stretta…

@ ValiumKnight – Non arrenderti mai, mi raccomando… perché i momenti in cui ti senti morire, sono paradossalmente quei momenti in cui stai imparando a vivere…

@ ShadeOfTheSun – Penso che la bolla di solitudine in cui l’anoressia rinchiude sia una delle trappole peggiori che il DCA ci tende… per questo anche bisogna combattere insieme: per spezzare l’isolamento…

@ Aisling – No, tesoro, il merito è tutto e solo TUO… perché verso di noi possono essere tese millemila mani, ma poco importa se non vogliamo afferrarle. Sei tu l’unica che può decidere di combattere per te stessa… gli altri possono supportarti, fare il tifo per te, starti vicino… ma sei tu l’unica che può avere (e che ha!) la forza di cambiare la tua realtà… Non smettere mai di combattere, mi raccomando…

@ Iwillbe – Grazie a te… anche tu mi dai una mano con i tuoi commenti… forse è proprio questo il punto: con quello che facciamo, ci aiutiamo tutte vicendevolmente… e ci accorgiamo che non siamo mai sole…
In quanto all’esame di Istologia, io l’ho preparato dal Monesi per quanto riguarda la parte di Citologia e Istologia da cui ho iniziato… Embriologia l’ho fatta dal Larsen… credo sia meglio lasciarla dopo le altre 2 parti, così hai già un po’ di basi… Per ultima cosa i vetrini (io li ho fatto dal Weather e dal Bani), che tanto sono più abbordabili, quindi li puoi lasciare alle ultime settimane prima dell’esame… In bocca al lupo!...

@ Sonia – Sono perfettamente d’accordo sul fatto di vivere giorno per giorno, perché tanto a fare progetti sul lungo termine sfumano… non si sa mai cosa la vita ci riserva… perciò, meglio compiere un passo dopo l’altro e stare agli eventi, prendendoli per quello che sono, e cercando di aggiustare a rotta quando si vede che si esce dal seminato… In bocca al lupo per l’appuntamento col neuropsichiatra… sono certa che lui e la psicologa sapranno risolvere i tuoi dubbi ed elaborare con te la migliore strategia da mettere in atto…

Veggie ha detto...

@ Annarita – Grazie a te per le tue parole…

@ Anna – Mi fa piacere… perché sola non sei… ci sono io, ci sono tutte le altre… Combattiamo tutte insieme… continuiamo a farlo…

@ sorridente – Grazie, tesoro…

@ Leda – Innanzitutto ti ringrazio per le tue bellissime parole… E, soprattutto, non sai quanto mi rende felice leggere che adesso stai finalmente meglio e sei più serena… Hai fatto così tanti passi avanti da quando ci siamo “incontrate”… sono veramente orgogliosa di te!... E mi rendo conto che avrei tantissimo da imparare da te… Ma… tu ci sei, Leda. E se senti che un certo mondo non ti appartiene più, è semplicemente perché sei entrata a far parte di qualcosa di nuovo e di diverso, ma non sei sparita… Si aprono sempre tante porte di fronte a noi… il fatto che tu ne abbia imboccata una significa che hai scelto un percorso rinunciando ad altri… ma significa anche che hai ancora tanta strada davanti da fare…

@ Dony – Il cambiamento è un qualcosa che avviene gradualmente dentro di noi… e non tutti i momenti sono quelli giusti… bisogna avere pazienza e non abbassare mai la guardia, perché però il momento giusto prima o poi arriva per tutte… anche per te, mia cara Dony… E se ti sono stata sempre vicina, è semplicemente perché ho creduto in te fin dal primo minuto, fin dalla prima parola che ho letto sul tuo blog… perché sei molto più di quello che credi, sotto ogni punto di vista… ed è proprio per questo che sono convinta che tu possa arrivare molto lontano…

@ Ellie – Grazie a te… Sei tu quella speciale… devi solo rendertene conto…

@ Pupottina – Grazie cara, altrettanto!…

@ Ilaria – A te, tesoro… L’abbraccio più grande e più forte che c’è…

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.