Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

venerdì 27 luglio 2012

25 ragioni per cui il "ricovero" è meraviglioso

Nell’ultimo post di questo blog ho rivolto a tutte voi la medesima domanda: qual è la ragione per cui reputate positivo il percorso di ricovero dall’anoressia che state facendo? Niente goals stratosferici, solo piccoli e semplici obiettivi nella vita di tutti i giorni. 

L’obiettivo di questa domanda posta in termini così semplici e “materiali”, come certamente avrete capito, è quella di illustrare i vantaggi immediati dell’intraprendere un percorso di ricovero, non gli obiettivi a lungo termine che sembrano irraggiungibili da chi muove i suoi primi passi, ma quei traguardi che si possono raggiungere in tempo relativamente breve e che hanno ricadute positive sulla vita quotidiana.

Ringrazio perciò tutte coloro che hanno risposto tramite blog e tramite e-mail. Alcune di voi mi hanno mandato mail piuttosto lunghe, quindi ho dovuto tagliare cercando di riassumere il pensiero di ciascuna in una frase. Spero di aver centrato quello che intendevate dire.

Il risultato delle vostre risposte? Questo post.

25 RAGIONI PER CUI IL "RICOVERO" E' MERAVIGLIOSO 

1. Posso vivere con meno ansia, scoprire, fare ciò che mi passa per la testa, uscire dalla “comfort zone” del DCA (Hellie)

2. Mi permette di alleggerirmi dalle mie paure, errate convinzioni e sofferenze: via la gabbia e le catene della malattia! (M.M.) 

3. Riesco a fare un pasto decente senza masticare ogni boccone dalle 15 alle 55 volte prima di deglutire. (Signorina Anarchia) 

4. Posso concedermi di fare un errore senza pensare di essere un errore. (Ilaria) 

5. Posso uscire con gli amici, mangiare una pizza, partire senza pensare a cosa/quanto/come mangerò, andare dai parenti senza pensare a come compensare il pranzo stratosferico, partecipare alle feste come il Natale o Pasqua senza ansia a partire da una settimana prima. (Sonnen Blume) 

6. Ogni giorno che passa sembro sempre meno malata. (Comy)

7. Ho di nuovo la mia 4^ di reggiseno. Ed è sexy! (Kia) 

8. Ci sono più capelli sulla mia testa che sulla mia spazzola. (Jade)

9. Mi sento parte della mia vita: la vivo e non più la sopravvivo. Tengo i piedi a terra, ho il vento tra i capelli, e non ne ho mai abbastanza. (Sere) 

10. La mia pelle è liscia e idratata anche senza bisogno di creme. (Mirabelle-Lety) 

11. Quando mi sveglio la mattina, non è il cibo la prima cosa cui penso. (Vale) 

12. Non mi sento più in colpa se mangio più di quanto mi ero auto-imposta. (Sandy) 

13. Posso mangiare quando ho fame (ovviamente, senza esagerare…!) (Anna) 

14. Mi sono accorta che posso andare a mangiare fuori con i miei amici anche senza essere sopraffatta dall’ansia. (Milly) 

15. La mia temperatura corporea è rientrata nella norma grazie al ripristino del metabolismo: niente più mani perennemente gelide e maniche lunghe anche d’Agosto! (C.)

16. Posso trascorrere momenti meravigliosi con le persone cui voglio bene: si può andare a fare shopping, si può andare a mangiare una pizza, o qualsiasi cosa, senza che le ossessioni del DCA mi impediscano di fare tutto questo. (Wolfie) 

17. Energia! Senza bisogno di bere litri di caffè! (Shiva) 

18. Per quella che è stata la mia esperienza, mi sembra che il peso recuperato e il miglioramento delle mie prestazioni in ogni campo della mia vita siano strettamente correlati. So che qualcuno ha anche fatto uno studio su questo… pensateci. (Connie) 

19. Miglioramento della funzione ormonale --> Pubertà (2° round) -->; Frivolezza da ragazzina quattordicenne con in testa sporcaccionate da maschiaccio. E, cazzo sì, questa è veramente una buona cosa. (Jonny) 

20. La mia testa riesce a CONCENTRARSI, ad ANALIZZARE, e a CREARE di nuovo. Sentirsi meglio ed essere produttiva è quanto di più potente per rialzare l’autostima. (Stella) 

21. Dire SI al cibo consumato in maniera normale, senza più abbuffate e sensi di colpa, è come dire SI a tutte le cose belle della vita. (Elena)

22. Restringere l’alimentazione ed evitare solo certi cibi è, alla lunga, noioso e deprimente. E fa perdere un sacco di occasioni di divertimento fuori con gli amici. (Sam) 

23. Esco nuovamente di casa e posso andare in giro senza sentire gli occhi di tutti puntati su di me, posso andare al cinema, posso andare in discoteca e non sentirmi una merda mentre lo faccio. “Un altro po’ di pop corn?” “Oh, sì, perché no… se paghi tu!” (Charlie)

24. Posso indossare di nuovo una taglia normale, e i vestiti mi cadono bene e non sembra più che vada in giro portando tende da circo. (Chloe) 

25. (Perché anch’io voglio dire la mia, eh…!) Ho imparato che la vita non è solo bianco e nero, buono o cattivo, meravigliosa o terribile, e che vivere nelle aree di grigio è normale, salutare e – posso osare dirlo? – decisamente elettrizzante.

Se qualcun’altra volesse aggiungersi nel commenti… Quali sono le vostre ragioni per cui percorrere la strada del ricovero combattendo contro l'anoressia vale la pena?

16 commenti:

La Ely ha detto...

mi piace quando fai questi post così pragmatici e diretti: sono estremamente utili ed efficaci secondo me!

**Free_destruction* ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
**Free_destruction* ha detto...

"Perché ci farà vedere cose incredibili..."<---questa per prima

"quando andrò in Liguria avrò la possibilità di recuperare i danni causati al mio corpo e di arrivare a poter scrivere le cose dette da altre ragazze, nel tuo post"

ps. ho letto la risposta al precedente post... preciso che non volevo dire nulla di più se non dare un parere che è condiviso anche da una parte di medici, al di là delle linee guida sull'uso di sostanze.
(Non a caso, la mia intenzione, era di dire che la tossicodipendenza è difficile da sradicare almeno quanto l'anoressia)
Cercherò di spiegarmi meglio con un post, come faccio da un pò di tempo a questa parte.
un abbraccio

AlmaCattleya ha detto...

Che belli.
Provo un misto di tenerezza, gioia e di altro ancora. Ragazze, avete una forza che forse non vi rendevate conto di avere.
Continuate così e spero che queste parole siano incoraggianti per altri ancora perché è questo che si tratta: CORAGGIO. Il coraggio di aver scelto la vita, di riprendersela tra le mani per poterla custodire ancora, il coraggio di ridere e anche di piangere.
CORAGGIO!

**Free_destruction* ha detto...

ps.ho corretto perché volevo dire 'almeno quanto' >.<

grazie non sapevo di quell'esame lo chiederò sicuramente alla prossima visita^-^
pps.grazie per l'augurio ce la metterò tutta (non faccio medicina cmq, lo scrivo perché nei blog ultimamente girano strani voci nel bene e nel male)

Anonimo ha detto...

M.M.

Interessante leggere le ragioni di altre ragazze ,in alcune delle quali, tra l'altro, mi ritrovo.

Bisognerebbe dar loro maggiore rilievo, cercare di considerarle la molla, il motivo trainante verso la guarigione e mettere da parte tutte le remore ed i pensieri negativi.

Bella idea, Veggie ...
e grazie!!! :-)

Wolfie ha detto...

Questo post è bellissimo, mi piace da morire quando ci riuniamo tutte insieme per fare qualcosa di così costruttivo e così bello!!!!!!!!!!
Più leggo i venticinque punti, più mi rendo conto che è tutto vero quello che diciamo. Dobbiamo crederci fino in fondo, e concentrarci su queste cose quotidiane, che sembrano piccole ma che invece sono tanto grandi, e che ci possono dare un aiuto concreto in quello che stiamo facendo, nella nostra lotta ai dca.
Sono felicissima di essere parte di questo post!!!!!!!
Grazie a Veggie per aver lanciato l'idea, e grazie a tutte le ragazze per aver partecipato, sono emozionata e orgogliosa di avere delle "compagne di battaglia" come voi!!!!!!!!!!
Continuiamo così!!!!!!!!! Forza!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Vorrei tanto poter andare a ballare con i miei amici che in questo momento si stanno divertendo..e invece me ne sto seduta in un angolo e prego che arrivo presto l'ora di andare a casa. Servirà a qualcosa il ricovero.. :"(
Franci

Anonimo ha detto...

*che arrivi

{.Hellie.} ha detto...

Siamo forti, ragazze :)
Lottiamo, e ricordiamoci sempre per cosa ci stiamo battendo..

Anna ha detto...

Bellissimo post, grazie per questa opportunità.

ファイ~Fai ha detto...

Andare in piscina e ricominciare gli allenamenti può essere una buona motivazione? Per me lo é sicuramente! Del tipo niente imbarazzi o svenimenti in agguato -come una settimana fa'-.
Bellissimo post comunque...mi spiace non aver partecipato prima a questa lista >.<
Un abbraccio!
ファイ

where i end and you begin ha detto...

Come sempre sei fantastica, hai in mente tante iniziative e proposte e questo ti rende unica.
Scusa se sono stata assente, ma ho avuto problemi con il pc. Domani ti rispondo all'e-mail.
Ti abbraccio fortissimo.
Snotra

Sonnen Blume ha detto...

Bellissimo, e grazie :)
E' stato bello leggere tutte queste cose che... Vorrei provare su me stessa... E per ora va uno schifo... Il mio corpo è cambiato, e non lo accetto, non ci riesco, sto cadendo di nuovo e anche dolorosamente... Ma non ce la faccio... I vestiti che cadono bene, la taglia del reggiseno, la fertilità, le curve sexy... Tutto questo PER ORA mi fa terribilmente schifo e paura... Ho cercato di immedesimarmi un po' in ciò che ho letto, e mi faceva sorridere, mi sentivo in un certo senso come le altre ragazze, mi immaginavo in quelle situazione, ma poi... Ehi sveglia! Io non sono così.
Spero davvero di cambiare, lo spero davvero...
Grazie per tutto ciò che fai, questo blog è splendido, come te, mi dai almeno un po' di carica in più, 5 minuti nei quali mi sento meno malata =)
Un bacione <3

FrammentoDiCristallo ha detto...

Grazie

Veggie ha detto...

@ La Ely – Grazie!... Anche se il grazie va diretto a tutte le meravigliose girls che hanno reso questo post possibile…

@ *Free_Martina* - Grazie per aver aggiunto le tue ragioni… maggiore è il loro numero, e meglio è!... Sono certa che ci arriverai di sicuro a scrivere le cose che le meravigliose ragazze hanno scritto in questo post… ci vuole tanto tempo e pazienza, ma sono certa che ce la puoi fare… Non ti arrendere…
P.S.= Trovare accordo tra tutti i medici in merito a una qualsiasi terapia (comprese cose “banali” tipo l’influenza) ormai credo sia pura fantascienza… io e i miei colleghi ci rintuzziamo sempre, in effetti… ^^” E’ per questo che esistono le linee guida… (affinchè non ci ammazziamo a vicenda nel decidere come trattare un paziente… ^__^”)

@ AlmaCattleya – Per me lo sono… e credo la pensino così anche le altre…

@ M.M. – Hai proprio ragione quando dici che bisognerebbe tentare di ascrivere loro maggior importanza… Proprio per questo ho chiesto a tutte voi di scrivere cose “semplici” e non goal stratosferici: perché voglio far vedere a chi è ancora indecisa sull’intraprendere o meno un percorso di ricovero dall’anoressia, quali sono i primi vantaggi pratici e materiali di un simili percorso… Inoltre, anche se a volte non sembra, quelle che abbiamo scritto sono assolutamente cose vere ed importanti…

@ Wolfie – Scherzi??!... Grazie a te per aver partecipato… Sono io quella orgogliosa di averti sempre al mio fianco in questa “blogavventura”… Hai ragione, abbiamo scritto cose assolutamente giuste… dobbiamo crederci di più. Dobbiamo crederci più forte…

@ Franci – Ti auguro con tutto il cuore che, dopo il ricovero, tu possa sentirti più libera di gioire insieme ai tuoi amici… Se questo ricovero servirà a qualcosa o meno, dipende solo da te… da come lo affronterai, dall’impegno che ci metterai per renderlo fruttuoso, dalla capacità che mostrerai di stringere i denti e resistere ai momenti difficili che inevitabilmente ci saranno… Certo, un ricovero non è una bacchetta magica, non puoi pensare di uscire dalla clinica e di stare una favola, ma sicuramente è un’arma che ti permetterà di fare dei passi avanti, se riesci ad utilizzarla nel modo giusto… dipende tutto solo da te: perciò, come dice la canzone, “so you go and make it happen”…

@ Hellie – Altrochè se lo siamo!... E non dobbiamo dimenticare che la nostra battaglia vale sempre la pena!...

@ Anna – No, grazie a te!... Ti abbraccio…

@ Fai – Prima o dopo non importa, l’importante è che ci sta dentro!… E altrochè se è una buona motivazione…

@ Snotra – Figurati non ti preoccupare, non c’è mica fretta… sono contenta che l’iniziativa ti sia piaciuta, comunque!... Ti abbraccio stretta…

@ Sonnen Blume – Grazie a te per aver partecipato, altrochè!... In ogni caso… non è vero che3 non sei così. Non raccontarti neanche per un attimo questa bugia. Tu sei esattamente come tutte le altre, né più e né meno, non ti manca proprio niente per esserlo… E se senti che stai ricadendo, sfrutta questa consapevolezza a tuo vantaggio: passa sulla difensiva, reagisci!... Chiedi immediatamente aiuto, perché è più facile arginare una ricaduta se viene presa con tempismo… Dai che ce la puoi fare!... Io faccio il tifo per te…

@ FrammentoDiCristallo – Grazie a te, tesorina…

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.