Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

sabato 3 gennaio 2009

Tutto nelle nostre mani

Non esitate. Aprite la porta. Lasciate entrare la luce. Iniziate ad avere cura di voi stesse.

Non abbiate paura di mostrare al mondo il potere del vostro sorriso sul vostro volto. Cadete e rialzatevi. Perseverate.

Potete percorrere la strada del ricovero. Potete essere libere. È tutto solo nelle vostre mani.

Non cercate di correre a perdifiato per arrivare in fondo alla strada: per correre a perdifiato bisogna tenere la testa bassa, e se procedete tenendo la testa bassa rischiereste di deviare e di non arrivare dove avreste voluto. Perciò, semplicemente, camminate.

Se vi si para davanti una porta chiusa, semplicemente, bussate.

Se la luce si spenge, aspettate per una nuova alba. Il sole torna sempre per chi lo vuole cercare.

Se vi sembra che le vostre gambe non siano ancora forti abbastanza da sostenervi, usate le vostre braccia per abbracciarvi.

E continuate comunque ad andare avanti.

Tutto quello che state cercando, è già dentro di voi.
È tutto qui.

Potete percorrere la strada del ricovero. Potete essere libere. È tutto nelle vostre mani.

Potete percorrere la strada del ricovero. Potete essere libere. È tutto nelle vostre mani.

Potete percorrere la strada del ricovero. Potete essere libere. È tutto nelle vostre mani.

E' tutto nelle nostre mani.

22 commenti:

Follementepazza ha detto...

per poter affrontare qualunque cosa bisogna prima di tutto credere in se stessi..nelle proprie risorse...
tenere fisso l'obiettivo fino al raggiungimento dello scopo...
inevitabili piccole sconfitte ci saranno...ma qst serviranno cm esperinza per conoscersi meglio e imparare dall'errore....

Un abbraccio.....
ciao

johnny says ha detto...

solo un saluto piccola veggie, che l' inizio sia buono.

Marianna ha detto...

vengo qui nel tuo blog per dirti e per dire espressamente che a te la superficialità non ti appatiene per niente lo vuoi capire si o no?

Coniglia Mannara ha detto...

A volte trovare il coraggio di uscirne è un'impresa... ci sono persone che hanno una paura matta di essere felici e nemmeno sanno spiegarsi il perchè... io ho sempre pensato che il motivo fosse il terrore di non trovare nulla, dietro quella porta. Il terrore di scoprire che non c'è nulla di meglio. Tutto questo lascia le persone inchiodate a terra. Ai loro problemi. Al loro malessere. Alla loro sofferenza. Come spiegare che là fuori c'è un mondo anche per loro? Ci sono persone che preferiscono cibarsi di finte speranze perchè hanno un terrore matto che la realtà sia peggio dei loro incubi. A volte mi sento schiacciata dai problemi degli altri. Schiacciata dalla paura di non poter far nulla per aiutarli. Ti capita mai?

UIFPW08 ha detto...

Sei stata forte
con il coraggio hai fatto le migliori battaglie
non puoi fermarti, mai
non c'è cerchio che riesca a quadrare senza te
non puoi aspettare il giorno dopo
non puoi rinunciare
questa è la nostra vita
non possiamo mancare
noi viamo la vita.
apri le porte del tuo cuore
adesso puoi volare..

lovebiscottina ha detto...

ciao...

Anonimo ha detto...

vedo persone che sono cosi sicure di quello che sono...
come faccio?
non posso ammetterlo...se lo facessi diventerebbe reale,persino da poterla toccare...
come fai a sconfiggere qualcuno che sei tu??
vedendolo scritto sembra tutto cosi semplice...
non so se poi è una mia illusione o è lei...
come avete fatto a capirlo??
io sto andando in tilt...
quando leggo quello che srivo mi sembra tutto chiaro ma distogliendo lo sguardo dallo schermo penso che sono solo paranoica e che non sto male...
è tutto cosi confuso....
jessica...ti ricordi?

Anonimo ha detto...

Hai ragione..la nostra volontà ci apparitiene e solo noi possiamo decidere cosa fare della nostra vita...
Buona domenica :-)
Pachucha.

stella ha detto...

Buona domenica,tesoro!

Vele/Ivy ha detto...

Ciao, hai detto bene: il difficile è affrontare le cose con calma e serenità e non abbattersi alle prime sconfitte. Un bacio!

pansy ha detto...

Grandiosa,sei davvero grande :-) Un post positivo, pieno di incoraggiamenti e luce!!!!!!
Buona Domenica!

Duccia ha detto...

You have suffered enough
And warred with yourself
It's time that you won

Take this sinking boat and point it home
You've still got time
Raise your hopeful voice
you have a choice

You've made it now
-----------------------------------
Hai già sofferto abbastanza
e fatto la guerra contro te stessa
E' tempo che tu vinca

Prendi il comando di questa nave che sta affondando
e dirigila verso casa
Hai ancora tempo
Alza la tua voce piena di speranza
Hai ancora una scelta

Ecco... ce l'hai fatta...

http://i38.photobucket.com/albums/e134/Duccia87/inyourhands.jpg

Marianna ha detto...

http://msinacori.blogspot.com/

indirizzo nuovo ciao

ha detto...

:) un sorriso e un saluto veloce
a presto

Annarita ha detto...

Sì, cara! Tutto, o quasi, è sempre nelle nostre mani.

Buona Epifania come auspicio per un rinnovamento concreto.

Un abbraccio affettuoso.
annarita:)

Elena ha detto...

Ciao teSSora mia *W* Sono tornata!
Come hai passato questi quattro [QUATTRO!] giorni SENZA di MEH? [°_° manie di egocentrismo!]
*O* un basHione caVa.
Ti sono accanto

@ddormentata ha detto...

veggie ho visto il video che hai dedicato a Emma..è il più bello, complimenti anche per quello!
tanti auguri per l'anno nuovo :*

Anonimo ha detto...

E forse sta proprio qui tutto il problema: il fatto che sia tutto nelle nostre mani.
Le mie pare che sappiano solo distruggere...

Jonny

Veggie ha detto...

@ Follementepazza - Hai tanta ragione... Spero che le tue parole possano essere d'esempio e di supporto per tutte come lo sono state per me...

@ Johhny says - Un saluto anche a te... ti auguro un inizio altrettanto positivo...

@ Marianna - Lo spero... Passo presto a trovarti sul tuo nuovo blog!!

@ Coniglia Mannara - Penso che tu abbia perfettamente ragione: molte volte quello che ci tiene inchiodate ai DCA è il fatto che si rifiuta di accettare ogni segnale che ci può cambiare, perchè ci fa paura quello che potrebbe succedere se poi dovessimo sentirci allo stesso modo. Del resto, la scelta stessa del DCA nasce come una scelta del "minore dei mali"... ovvio perciò che distaccarsene sia maledettamente difficile. E allora ci si aggrappa a quella "stampella", pur sapendo che sebbene non ci permetta di correre, ci consente almeno di non cadere. Ma, è vero, c'è molto oltre il DCA. Ci vuole tempo e pazienza per rendersene conto, piccoli passi, ma combattere è possibile. E' una realtà. E, combattendo, ci si accorge anche che molti dei nostri timori erano tali solo perchè c'era proprio il DCA... Sai, io non credo che tu debba farti "schiacciare" dai problemi altrui. Prendili nella misura in cui sei capace di fare qualcosa. Man mano che comincerai a risolvere i tuoi problemi, ti accorgerai di avere uno spezio sempre maggiore per aiutare con quelli degli altri. Ma questo viene un po' alla volta, senza mettersi quella fretta che genera ansia e che finisce solo per peggiorare le cose. Io credo che nessuno si aspetti da te che tu salvi il mondo. A volte pasta anche solo una parola, un gesto, un'occhiata... e avrai fatto per quella persona molto più di quanto potresti mai immaginare...

@ UIFPW08 - Ma che bellissime parole!! Le rivolgo a tutte voi, ragazze!!

@ Lovebiscottina - Ciao anche a te, piccola, benvenuta! Mi fa davvero tanto piacere che tu sia approdata qui!! Spero di poter leggere presto di nuovo i tuoi commenti! Ti abbraccio forte forte...

@ Jessica - Ehi, ma certo che mi ricordo!! E come potrei essermi dimenticata di te??!
Tu dici che vedi persone sicure di quello che sono... no, non sono affatto sicure. Sono semplicemente persone che non si mettono in dubbio. La loro sicurezza deriva dal fatto che nella vita non hanno mai affrontato nessuna sfida e nessuna difficoltà. Se ci si trovassero, probabilmente rivelerebbero una fragilità incredibile...
Io non credo che tu sia paranoica... credo solo che tu stia soffrendo. Perchè vuoi sconfiggere te stessa? Sconfiggi l'anoressia, piuttosto!! Tu devi combattere!! E' troppo facile dire "bè, magari sono solo paranoica"... in realtà ti piacerebbe esserlo, perchè questo fornirebbe una scusante ai tuoi errori, ma non lo sei. Sei solo una raazza ferita che fa fatica a rialzarsi. Ma, Jessica, tu hai davvero tutta la forza per rimetterti in piedi. Inizia a lottare, e vedari che la confusione associata all'anoressia a poco a poco sparirà... Ma fallo per te stessa, e non per gli altri... fallo perchè davvero vuoi vivere senza limitarti ad esistere... Fallo perchè è davvero l'unica cosa che ti resta da fare per ritrovare la vera te stessa...

@ Pachucha - Sì... e credo che questo libero arbitrio sia una delle cose più preziose che abbiamo...

@ Stella - Ciao!! Un grande bacio!!

@ Vele/Ivy - Sì... cadere è umano, l'importante è sapere che dentro di noi abbiamo tutta la forza che ci permette ogni volta di rialzarci e di andare avanti, stringendo i denti e senza mollare...

@ Pansy - Grazie... anche tu lo sei!

@ Duccia - Grazie per le tue parole, tesoro... Come sempre sono maledettamente azzeccate... ma come fai?? E che dire dell'immagine... è semplicemente un raggio di sole...

@ Infinito - Un abbraccio anche a te, cara...

@ Annarita - Bè, è quello che tutte cerchiamo di fare, no?! Rinnoverci, giorno dopo giorno, con tanta forza e volontà...

@ Elena - Bentornataaaaa!! ^___^ Mi sei mancata, sai?! Non farlo mai più! :-P Continua a starmi sempre vicino, okay? Ti stringo forte forte...

@ @ddormentata - Grazie, sono contenta che ti sia piaciuto... anche se è triste... Magri prima o poi lo posto... Spero che per te sia tutto okay in questo inizio di 2009... Ti mando un bacino...

@ Jonny - Bene, è arrivato il momento d'insegnar loro a costruire!! Pensa a tutta la forza che queste mani hanno dimostrato nel compiere la loro opera di distruzione: è una forza che tu hai. Adesso rivolgila in positivo...

allthatjazz ha detto...

Ho una paura allucinante, ma non so cosa fare in questo momento e forse questa è l'unica soluzione, devo fidarmi. Devo fidarmi? C'è davvero la luce, dopo? Ho paura anche che perderò soltanto altro tempo.

marco ha detto...

A tutte voi che lottate con così grande coraggio e dignità auguro un 2009 ricchissimo di soddisfazioni, pace, gioia e serenità:-)
Un abbraccione affettuosissimo a tutti quanti e in modo particolare alla splendida Veggie:-)
Marco

Veggie ha detto...

@ Marco - Grazie... e ioauguro altettanto anche a te... un 2009 fantastico... Un abbraccione...

@ Allthatjazz - No... tu non hai paura di perdere tempo... Hai paura di guadagnarlo. Hai paura che quella strada ti possa portare veramente da qualche parte. Hai paura che vivere senza la "stampella" del DCA sia possibile... Perchè se ti accorgessi che lo è, dovresti affrontare il fatto che hai commesso un errore nel momento in cui hai scelto il DCA... E io davvero lo so quanto questa possa essere la cosa più dura da accettare. Se c'è qualcuna di cui ti devi fidare, quella è innanzitutto te stessa. Altrimenti, davvero non arriverai da nessuna parte. Mettiamola così: forse dopo la luce non c'è. Non se per "luce" intendi una vita puntata sotto i riflettori e con la gente che applaude e s'inchina al tuo passaggio. Magari dopo non troverai la luce. Ma sicuramente, ora sei circondata dalle tenebre. Peggio di così non può andare, no? Tanto vale "perdere tempo" con un tentativo...

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.