Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

venerdì 6 novembre 2009

Twitter!

Dunque, ragazze… so che probabilmente penserete “meglio tardi che mai!”, ma è da pochissimo che ho scoperto questo Social Network chiamato Twitter.

Immagino che la maggior parte di voi sappia perfettamente di cosa si tratta, per quelle che ancora non lo sanno (e per quelle che, come me, l’hanno scoperto da poco), invece, una rapida spiegazione: Twitter è una sorta di microblog che fornisce a tutti gli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi che abbiano una lunghezza massima di 140 caratteri. Sì, un po’ come gli SMS, infatti gli aggiornamenti possono essere fatti sia tramite il sito, sia per mezzo del cellulare.
I messaggi che vengono di volta in volta scritti sono aggiornati immediatamente nell’account, e vengono direttamente comunicati e quindi possono essere letti da tutti gli utenti che si sono registrati per riceverli.

Quando l’ho scoperto, ho pensato subito che fosse un’idea geniale! E così, ieri ho aperto un account su Twitter che potete trovare QUI.

Cos’ho in mente? Voglio usare la mia pagina di Twitter per pubblicare, ogni giorno, una frase positiva che possa darvi (darci) una mano nel percorrere la strada del ricovero dall’anoressia.

Quella che ho scritto oggi e che potete già trovare lì sul mio account Twitter, per esempio, è:
“Inside the loop there’s always to find the way to get outside” (t.A.T.u.)

Quindi, se vi va, potete aprire un account su Twitter, (o usare il vostro account su Twitter, se già ne avete uno) e potete registrarvi alla mia pagina semplicemente cliccando sul tasto “Follow” che c’è sotto il mio avatar. In questo modo, iscrivendovi al mio account, ogni volta che accederete a Twitter, troverete le mie frasi positive sulla vostra home page, e avrete un ulteriore rinforzo positivo per continuare a portare avanti la nostra comune battaglia contro l’anoressia.

Che ne dite, vi piace l’idea?

Seguitemi anche su Twitter, allora… vi aspetto numerose!

19 commenti:

A. ha detto...

Ciao veggie, eccomi tornata.
Twitter, mhh mi sembra interessante, sicuramente meglio di facebook ahah, si, quello è proprio una cazzata ;D Bene bene, allora, come procedi? Spero tutto bene, ovviamente. Io tra una caduta e una ripresa vado avanti, un po' complicato ma ci sta, ci sto, mi sento ed è questo l'importante no?
Un abbraccio, A.

Annarita ha detto...

Io ti seguo già su Twitter, Veggie! ;)

L'idea di postare una frase positiva al giorno è eccelente.

Brava, ragazza dalle mille risorse.

Bacioni.
annarita

Cate ha detto...

Appena creato un account Twitter, sì ti seguo anche io.
Grazie per la risposta a ciò che ho scritto nel post prima!
Cate (sono cheitS su twitter)

Anonimo ha detto...

E' carinissima come idea :-)
Un abbraccio.
Pachucha.

SRIJPB ha detto...

Penso di dovere delle scusa a tutte quante...mi dispiace...ma sono stati dei giorni un po' difficili(tra l'altro il mio cavallo ha avuto una colica,e a volte i cavalli ci muoiono con le coliche e davvero ho temuto di perderlo...ora sta un po' meglio)...voglio chiedere scusa a tutte...ma dal profondo del cuore...gioro non so cosa mi fosse preso quando ho scritto quei commenti...mi dispiace...volevo rinaziare tantissimo duccia e wolfie per le loro parole...che dire...semplicemente grazie di tutto e scusatemi ancora...cercherò di tenerli per me la prox volta che mi vengono certi pensieri...mi sembra brutto riassumere tutto in una parloa ma credo sia quella più esauriente e che vada meglio più di tante parole...GRAZIE RAGAZZE!!!!!!!

SRIJPB ha detto...

ops...gioro = giuro

Musa Malata ha detto...

grazie :)

lilla ha detto...

ciao veggie, acciaccata e forse ancora più incasinata di prima, sono tornata...grazie delle belle parole...
ti abbraccio fortissimo

CONTRA ha detto...

uniche e speciali..hai detto bene.

Alice and my world ha detto...

Come tutte le iniziative del tuo blob...le tue frasi e tutto quello che ho letto fino ad ora...iO e alice pensiamo sia davvero un ottima idea!

Darksecretinside ha detto...

OHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!
Ma grazie tesoro!
Finalmente anche io, oggi so cos'è Twitter!
Non avevo capito proprio che fosse un social network....
Hai visto, non eri l'unica!
^_^
Ottima idea!
E tu sei geniale in ogni iniziativa!
Ti abbraccio fortissimo vita!

§emplicemente**VIRGI** ha detto...

mi ero iscritta su twitter ma non ho ancora capito come funziona -.-

azz...

io e il computer arriviamo proprio da 2 pianeti diversi!!! >.<

<3

Anonimo ha detto...

Fatto Veggie! Mi sono iscritta a Twitter,ci ho messo un secolo per capire come si faceva, hi, hi,hi!Però non trovo la scritta "Follow" sotto il tuo avatar (l'avatar è la tua foto vero?) e non riesco a unirmi ai tuoi sostenitori.. Io comunque sono AislingHikari, prova a vedere se riesci a trovarmi, spero di non aver combinato pasticci! Non conoscevo questo programma, mi piace come idea! Dalla psichiatra è andata bene, mi ha consigliato le gocce di bac e delle pestigliette omeopatiche per l'ansia, per ora non vuole intervenire con gli psicofarmaci che sarebbero dannosi per me che ho già difficoltà di concentrazione e sonnolenza, poi ha detto che vorrebbe fare delle terapie familiari..Mi ha prescritto un esame da fare per giovedì prossimo, si chiama elettroencefalogramma, per vedere da cosa sono provocate queste piccole assenze che ho ogni tanto..La notizia migliore però è che.. E' da martedì che non mi abbuffooooooooooooooo! Il mio corpo sta entrando in fase di depurazione, chissa perchè ogni volta che riprendo a mangiare normalmente i primi giorni sto peggio di prima, nausea, crampi allo stomaco, stanchezza, vado sempre in bagno, tu sai il perchè? Ora la cosa importante è non perdere il controllo dal lato opposto però, mi sto svegliando presto ogni mattina per fare la cyclette che è l'unico modo per sfogarmi, però mi sono proibita di contare le calorie, di pesarmi e di iniziare a saltare gli spuntini, sennò diventa una partita di ping pong, da un disturbo alimentare a un altro..Ieri pomeriggio non avevo per niente fame e ho pensato "Lo spuntino posso anche non mangiarlo" ma mi è venuto in mente un tuo post che riguardava proprio il ricominciare a restringere e l'ho mangiato,stessa cosa stamattina a scuola. Mi stai aiutando tantissimo, Veggie! Stasera devo andare a mangiare una pizza e ho già l'ansia ma cercherò di farmela passare con l'aiuto del "Caro" Seneca (interrogazione, sigh!)! Un abbraccio forte forte! Aisling

.fighter. ha detto...

ciaO veggie.mi dispiace se rispondo solo ora ma ho rischiato di non leggere la tua mail k invece mi ha fatto venire le lacrime agli occhi..è passato un pò di tempo e la mia adesso bulimia peggiora, ho attacchi di binge continui..non riesco a smettere e cerco la forza tra questi blog, tra queste parole. Leggere la tua mail è stato come ricevere un regalo: per un attimo non mi sono SOLA. E sono sicura k voi potete capire questa sensazione di solitudine che divora, IL VUOTO DENTRO che non si placa, che distorce la realtà. Io sola mi ci sento tutti i giorni, mi ci sento in mezzo alla gente la mattina quando vado a scuola e per tutto il resto della giornata quando non riesco a studiare..quando ultimamente mi sveglio la mattina e mi taglio per non mangiare, perchè mangiare significherebbe "binge anche oggi", quando fumo per distrarre lo stomaco e la gola, per poi arrivare ad un certo punto della giornata in cui il binge ricomincia ed io non posso più impedirlo.
Mi sento sola, persa, sensa speranze. Mi faccio schifo perchè mi fa schifo il mio corpo, penso che almeno quando ero anoressica non avevo questo senso di squallore. Non fraintendermi, non inneggio a niente. Che siano anoressia, bulima, binge o quello che volete è tutto odio, dolore, sofferenza, rabbia, solitudine, tristezza. Mi è capitato ieri di parlare via chat con una ragazza che è anoressica da poco: mi sono rivista nel suo senso di potenza, di farcela, di sentirmi sopra tutto..e allo stesso tempo ho cercato di convincerla, di farla mangiare un pò di piu per quel pasto seguente, anche se sapevo che non lo avrebbe fatto per nessunaragione al mondo. Ankio ero così, e so che quello che la aspetta è come un fiume in piena, un fiume che io vorrei impedirle di incontrare sui suoi passi, proprio perchè so esattamente di che si tratta. Vorrei evitarle la paura, il tormento, la fame, la stanchezza, l'impotenza, ma so che allo stesso tempo è un percorso che farà, lo proverà sulla pelle perchè ormai c'è dentro. Mi sento a pezzi, mi sento dentro una profonda depressione: prima cercavo di rialzarmi, di combattere..le tue parole veggie sono balsamo per il cuore, solo qui mi sento condivisa, capita,come se fossimo tutte facce diverse di un diamante nero, un diamante sottoposta un incantesimo maledetto. Non voglio dirlo, non voglio dirlo perchè dicendolo mi sembra di dargli più importanza, di concretizzarlo..ma MI STO ARRENDENDO. M sto arrendendo al binge e a tutto il resto, mi sento senza speranze, la cerco la forza ma non c'è più. Sono stanca, stanca dentro. Non riesco neanche più a piangere..ma grazie Veggie per quelle parole,le parole della mail ma anche quelle di ogni post..spero di ritrovare la forza..

Ana. ha detto...

Ciau Veggie. Bella l'Idea Di Twitter. Sono passata a salutarti Vedi?
Ti voglio Bene. Un abbraccio.

SRIJPB ha detto...

...mi sono aperta un blog...se vuoi passare a dare un occhiata... = )

Veggie ha detto...

@ A. – Bentornata, mia cara Aileen!! O un account su FaceBook non ce l’ho, non è il mio genere di cosa, però questo Twitter l’ho trovato decisamente carino ed utile allo scopo! Comunque… è bello leggere che, tra una caduta e una ripresa, vai avanti… in fin dei costi, è questo che facciamo tutte, no? Ricadiamo, ma stringiamo i denti e ci rialziamo. E, sì, ci sta tutta… ci sta tutto… Ricominciare a sentire, a respirare è proprio una gran cosa… all’inizio è spaventoso, ma poi… è bello rivedere il sereno. Ti auguro di riuscire a vedere presto il tuo cielo senza nuvole, guardando in alto… Un abbraccio fortissimo…

@ Annarita – Grazie mille, follower!! ^__^ Vediamo un po’ di diffondere positività in giro, allora…!

@ Cate – Grazie a te per essere una delle mie followers… avrai visto che mi sono messa anch’io tra le tue followers… E comunque non devi ringraziarmi di niente, figurati… Semmai sono io che ringrazio te per le tue parole… Un abbraccio forte…

@ Pachucha – Grazie! Spero che vorrai iscriverti al mio account, allora…! Bacio!

@ SRIJPB – Tesoro, è solo a te stessa che devi chiedere scusa, non certo a noi e meno che mai a me… Lo so che ci sono momenti difficili in cui sembra che la vita si chiuda, e allora hai paura di andare avanti perché temi di non essere capace di affrontare ciò che ti aspetta… Ma, credimi, tu sei molto più forte di tutte le avversità che la vita può mettere nel tuo cammino… Tu e il tuo cavallo, insieme, siete una vera forza della natura… Non permettere alla voce dell’anoressia di sovrastare la tua… perché la tua voce è molto più bella e più vera… Sono io che ringrazio te epr essere ancora qui… Ti abbraccio forte, e sappi che ti sono sempre vicina!
P.S.= Passo dal tuo blog appena posso! Un bacio!!

@ Musa – Grazie a te!! ^__^

@ Lilla – Bentornata, tesoro! Mi fa tanto, tanto piacere rileggerti… Grazie a te per essere di nuovo qui… Sai, non sei tu che sei incasinata… è la vita che è incasinata… ma forse è anche queto il bello, no?! Affrontare i casini che la vita ci mette di fronte giorno dopo giorno senza mai mollare… Ti abbraccio forte, e sappi che sto combattendo sempre insieme a te…

@ Contra – Sì, lo siamo… tutte noi… dobbiamo soltanto rendercene conto…

@ Alice and my world – E allora io spero che tu e Alice sarete presto tra le mie followers! Un abbraccio forte…

@ DarkSecretInside – Dai, dai, meglio tardi che mai, lo dico sempre io… bè, adeso che abbiamo fatto questa scoperta insieme, usiamola al meglio, okay?! Ti abbraccio…

@ Virgi – Dai che a poco a poco impari… Prova a trovare qualche tutorial, ce ne sono diversi in rete, così cominci piano piano ad entrarci dentro… Io ho fatto così per molto programmi… Ti abbraccio forte forte… Seguimi su Twitter, appena puoi!

Veggie ha detto...

@ Aisling – Vedo cosa posso fare… ti cerco… Anche perché io pure l’ho scoperto da poco, quindi non è che sono proprio espertissima in materia… Comunque, credo funzioni così… quando hai fatto il login e hai raggiunto il mio account, clicca sul mio avatar e ti dovrebbe apparire la mia home, e sotto la mia faccina ci dovrebbe essere il tasto “Follow”… ho usato il condizionale perché non sono sicura che funzioni così, comunque tu prova… A parte questo… COMPLIMENTI!! E’ bellissimo leggere che non hai abbuffate da Martedì!! In ogni caso, sappi che è normale che i primi giorni da che riprendi ad alimentarti normalmente il tuo corpo “si ribelli” e ti faccia stare male… non devi preoccuparti, è così per tutte… Questo succede perché dopo un periodo scorretto da un punto di vista alimentare, il nostro corpo si abitua e si adatta all’erroneo regime, e ci sono una serie di cambiamenti metabolici e di fluttuazioni ormonali che permettono al corpo di “reggere” la situazione alimentare scorretta. Nel momento in cui tu ricominci ad alimentarti normalmente, il settaggio del corpo da un punto di vista metabolico e ormonale è però “sballato” perché adattato alla situazione scorretta precedente… quindi ha bisogno di alcuni giorni di “riassestamento” per tornare ai livelli metabolici ed ormonali normali… Ecco perché i primi giorni di rialimentazione sono sempre un po’ critici… Non c’è nulla di strano e nulla di preoccupante, stai tranquilla… Ad ogni modo, fai benissimo a non contare più le calorie e a non pesarti, anche perché, pensaci: a che ti servirebbe, oggettivamente? Solo a farti aumentare l’ansia, non è vero?! E ad alimentare l’ossessione… Certo, i primi giorni sono sempre i più tosti, ma se passi un po’ di tempo senza più contare le calorie, vedrai che poi non ti verrà più neanche in mente di farlo… E il tempo che prima dedicavi al conteggio delle calorie, adesso lo puoi dedicare a fare qualcosa di piacevole per te stessa. E, tra l’altro, hai fatto benissimo a non saltare lo spuntino… BRAVISSIMAAAAA!!! Io ho sempre cominciato a ricadere così: decidevo di restringere una volta, mi dicevo che non sarebbe ricapitato più… e invece non era così, perché più restringi e più restringeresti… e quindi ricadevo. Adesso ho imparato che anche se avrei voglia di restringere devo dire di NO e mangiare tutto il mio equilibrio alimentare… perché solo così si può evitare di ricadere e continuare a migliorare… In quanto alla psichiatra, penso che il suo possa essere un buon compromesso. Per lo meno, vale la pena di fare un tentativo: tu prova le gocce e le pastigliette per un po’ di tempo e vedi come va. Se ti accorgi che stai meglio, allora continua, se invece ti rendi conto che non cambia niente, discutine con la psichiatra per pensare ad un’altra soluzione… Nessuna medicina è mai definitiva, sei tu che la provi e vedi se fa per te o meno… Ma… ehi, com’è andata la pizza? Spero che non sia stata troppo ansiogena, alla fine… Quando ti ricapita una situazione del genere, prova a pensare che: A) La pizza è una delle cose che la maggior parte della gente mangia tranquillamente anche più volte la settimana, e non per questo ha problemi di peso. Dunque, perché per te dovrebbe essere diverso?; B) La pizza è scarsamente calorica. E comunque, anche se lo fosse, pensa che il nostro corpo è dotato di una grande omeostasi, e in tutto quello che mangiamo tende sempre a mantenere il suo set-point di peso… quindi, non sarà certo una pizza una volta ogni tanto a cambiare qualcosa!
Ti abbraccio forte forte…

Veggie ha detto...

@ fighter – Non ritroverai la forza… la forza ce l’hai già. E’ dentro di te. Devi solo imparare a canalizzarla e a tirarla fuori… e allora vedrai che niente ti sarà impossibile. Pensa un po’ a quella storia del bicchiere: è mezzo pieno o mezzo vuoto? Entrambe le risposte sono giuste, ed entrambe sono sbagliate. Non c’è modo di dare una risposta univoca dunque. E lo stesso vale per te. Se tu continui a guardare quel bicchiere e a vederlo mezzo vuoto, non riuscirai mai a concentrarti sulla metà che invece è piena. E così, più ti convincerai di stare male, e più starai male. Più ti concentrerai sul brutto, più il bello ti sfuggirà. Perciò, prova a capovolgere tutto. Rompi gli schemi. Fai un salto fuori dal cerchio che ti sei disegnata intorno ai piedi. Chiedo aiuto se senti che non ce la fai da sola. Chiedere aiuto non è segno di debolezza, anzi, viceversa, è segno di grande intelligenza, responsabilità, maturità e forza interiore. Non scoraggiarti, perché come qui TUTTE lo possiamo fare, allora non c’è motivo per cui non possa farlo anche TU. Ma non devi farlo da sola. Io sono qui… quando hai bisogno, ci sono sempre… e ci sono anche tutte le altre ragazze… Proprio perché hai provato il dolore e sai quanto sono false le promesse dei DCA, non devi arrenderti a quelle bugie… La tua vita non cambierà se non ce la metti tutta per cambiarla. Ma se decidi d’iniziare a lottare, allora… puoi cambiare veramente tutto ciò che vuoi, e tutto può diventare esattamente come lo vorrai inventare. Invece di concentrarti su ciò che non ti piace di te, cerca di valorizzare i tuoi punti di forza, i tuoi aspetti positivi. Invece di arrenderti e di pensare negativo, comincia a lottare e a pensare positivo. E vedrai che cominciare anche solo con una piccola cosa, può portare a grandi conseguenze. Non arrenderti: io sono qui che combatto fianco a fianco a te… Un abbraccio grandissimo…

@ Ana. – Passa pure tutte le volte che vuoi… qui c’è sempre spazio per t! E se ti va di unirti a me anche su Twitter, sei la benvenuta! Un abbraccio forte!

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.