Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

lunedì 19 ottobre 2009

D. & R.

Oltre che tramite blog, utilizzo anche il mio canale YouTube per perseguire la nostra comune lotta contro l’anoressia: su questo canale ho potuto caricare diversi video, alcuni dei quali replicati anche qui sul blog, in doppia versione – Italiana e Inglese – per poter raggiungere quante più ragazze possibile. Tuttavia, per quanto i video siano indiscutibilmente un mezzo di comunicazione efficace, ritengo che le parole scritte lo siano ancor di più. Le parole arrivano, toccano più nel profondo. Mettere tutto nero su bianco aiuta ad acquisire una maggiore consapevolezza delle cose. Perciò talvolta è necessario vedere le parole su una pagina per carpirne fino in fondo il significato.

Ricevo molti MP tramite il mio canale YouTube, diverse richieste di realizzazione di ulteriori video di lotta contro l’anoressia, nonché numerose domande, ma penso di riuscire ad esprimermi meglio quando metto le parole su carta (o, per la precisione, quando utilizzo una tastiera e guardo le parole che compaiono sulle schermo del PC…). Perciò, v’invito a chiedermi… qualsiasi cosa vogliate a proposito dell’anoressia, dei DCA e della strada del ricovero.

Non posso essere puntualissima nel rispondere alle e-mail, ma abbiate pazienza e sappiate che prima o poi vi risponderò sempre, e sappiate inoltre che qualsiasi commento lascerete ad ogni mio post, vi risponderò nel giro di pochi giorni anche qui sul blog.

Potete postare i vostri commenti in forma anonima, oppure potete usare un vostro nick o il vostro vero nome. Non m’interessa… Tutto quello che voglio è fornirvi il supporto e (spero!) le risposte che cercate nel momento in cui inciampate in questo blog. Spero di riuscire a trasmettervi speranza, comprensione, e voglia di percorrere la strada del ricovero.

Potete chiedermi qualsiasi cosa vogliate: domande generali, domande specifiche, anche domande relative al mio vissuto di anoressia personale. Esponetemi qualsiasi vostro dubbio. Una alla volta, risponderò alle varie domande nei prossimi post, e cercherò di rispondere ad ogni vostra domanda e dubbio nel modo migliore che mi sarà possibile.

Per il resto, spero che la vostra lotta contro l’anoressia stia continuando e stia andando bene… senza alcun dubbio!

38 commenti:

Anonimo ha detto...

Che ruolo ha giocato la psicoterapia frontale (1:1) nel tuo percorso di ricovero, nel momento in cui hai avuto gli strumenti necessari per percorrere la strada del ricovero cercando di adottare quanto meno possibile i comportamenti disfunzionali dell’anoressia?
Inoltre, dato che hai più volte scritto che attualmente ti segue solo una dietista, pensi di ricominciare prima o poi a fare psicoterapia?

Lety

Milly Ray Oxygen ha detto...

Tu stai facendo una cosa molto costruttiva, a mio parere. Stai portando avanti una lotta che, al di là dell'aiuto che offre agli altri, ti permette di ricostruire la tua identità. Tra le tante sfaccettature di te stessa che hai riscoperto, sicuramente adesso puoi dire di essere determinata, coraggiosa e... materna. Se mai dovesse ricapitarti di sentirti svanire, potrai appoggiarti a tanti elementi concreti per ricordarti chi sei. Quando ci si ammala di DCA non c'è mai un solo motivo, ce ne sono migliaia, tra cui alcuni certamente più importanti. Non so se tu ne hai già parlato in questo blog, se non è così allora ti chiedo quali siano state le TUE cause. E... adesso, in tutta onestà, in quale misura definiresti tua la vita che stai vivendo?
Un bacione.
Milly

Anonimo ha detto...

E' bellissimo quello che fai...
Un abbraccio.
Pachucha.

Vele/Ivy ha detto...

E' bello pensare che molte ragazze ti chiedano aiuto... perchè è il primo passo per cominciare a fare qualcosa di bello per sè stesse.

Wolfie ha detto...

Adesso è il mio turno, perciò tieniti pronta, Veggie!
C’è stato un momento preciso in cui hai cominciato a combattere contro l’anoressia piuttosto che subirla? Oppure è avvenuto tutto in maniera molto fluida, man mano che ti facevi i tuoi ricoveri? In che cosa consiste la tua battaglia giornaliera contro l’anoressia?
Te lo chiedo perchè sto vivendo un momento in cui non mi sembra di stare “attivamente” combattendo… come se mi stessi adagiando sui progressi fatti enlla mia personale lotta contro la bulimia, e lasciassi semplicemente scorrere in avanti la mia vita.
Ah, un'altra domanda, già che ci sono: ti dedichi unicamente alla lotta contro l’anoressia?
Grazie in anticipo per le risposte!

Anonimo ha detto...

Come cazzo si fa a trovare la positività e la forza per combattere contro la stramaledetta anoressia quanto tutto intorno – e soprattutto dentro – di te irradia quintali di schifosa negatività?

Jonny

--->Sissi<--- ha detto...

grazie veggie..
oggi mi sento un pò giu..
non lo sò xche..
ho provato a chiamare il centro ma è axto dalle 8.30 alle 4, quindi chiamerò domani..
bacio ^^

Lonely ha detto...

Ciao Veggie..
leggo abitualmente il tuo blog e mi è di grande aiuto.
Quindi volevo dirti solo questo. Grazie. Grazie perchè il tuo blog è un faro per molte persone.
Passa dal mio se ti va. Un bacio.

Balua ha detto...

.. è bellissimo quelo che fai, ma lo è ancora di più sapere che ricevi molre richieste di aiuto, consiglio e chiarezza.. Vuol dire che il tuo impegna non cade invano!

Ti abbraccio

nube ha detto...

Ciao,volevo dirti che è stato grazie a un tuo video su you tube che sono poi "inciampata" nel tuo blo.Lo seguo sempre anche quando non lascio i commenti,anzi,lo conosco da un bel pò ormai...ammiro tutto quello che fai.Ammiro anche la tua sincerità,poichè più volte hai ammesso che capita anche a te qualche "scivolone", e che non ne sei ancora completamente uscita.Se così non fosse saresti solo una persona che "predica bene e razzola male",del resto si sa, ci vuole tempo per uscire da un DCA....cosa che auguro a tutte(anche a quelle che non lo desiderano o credono di non desiderarlo).E lo auguro anche a me stessa.

evaluna ha detto...

Io infatti ti ho conosciuta prima tramite youtube che blogger...e che fossi una ragazza molto speciale l'ho intuito subito.
Come definire altrimenti chi mette a disposizione la propria esperienza, nella sofferenza e poi nel percorso verso la guarigione, per aiutare altre come lei?
Io non so come ringraziarti per ogni volta che passi a darmi un po' di coraggio...tu ne hai per tutte noi.
Fortunatamente i miei comportamenti autodistruttivi intesi come riempire-svuotare sono solo un brutto incubo che anima le mie notti ogni tanto...ma al risveglio respiro di sollievo.
Non mi abbuffo piu' da un anno.
Anche se non ho ancora smesso di farmi del male, e sentimenti come il dolore, la rabbia, la frustrazione, si traducono in restrizione alimentare, non eccessiva, ma pur sempre restrizione.
Posso chiederti come cerchi tu invece di reagire, concretamente, a tutto cio'?
Anche se mi hai gia' dato ottimi consigli nel tuo ultimo commento, pero' ci sono giorni che non esiste canzone, o amica, o passeggiata che possa essermi di alcun sollievo...
E poi, quando hai un attimo di tempo, senza nessuna fretta, mi spiegheresti per favore come posso linkare il tuo video?
O dirmi dove posso trovare delle istruzioni per farlo?
Sono alquanto ignorante in materia!
Grazie in anticipo!

Musa Malata ha detto...

il tuo blog,insieme a quello di milly ray oxygen,è stato la bella sorpresa della giornata
è bello quello che fai per altri ma anche per te stessa.
senza saperlo mi hai dato un piccolo aiuto a ricominciare domani
un abbraccio

Enigma ha detto...

Cavoli!
Qui ne hai già un bel po' di domandine eh?
Complimenti,che coraggio!

Io mi sento una rompipalle a farti delle domande personali...

Anche perchè dai tuoi scritti, dal tuo blog, dai tuoi video...
si percepisce la grande sofferenza che ha provocato il tuo lungo vissuto nell'anoressia...
e non sai quanto mi fa incazzare, perchè non te lo meriti!!!
Una bellissima persona come te non si merita tutto questo ( e neanche le ragazze che sono su questo blog)..
Però nonostante tutto, sei ancora qui, a testa alta, che lotti giorno dopo giorno!!
Cerchi sempre di vedere il lato positivo, ci sproni a rialzarci ed andare avanti!
Sei una ragazza con le palle Veggie! Coraggiosa e altruista!

Ti voglio bene

Anonimo ha detto...

Ciao Veggie! Le tue parole mi sono sempre di grande conforto, è bello andare sul tuo blog trovare la risposta ai commenti, hai sempre una parola di conforto e di aiuto per tutte, sei eccezionale! Avrei tante cose da chiederti, ma una mi preme in particolare.. Tu come fai a colmare quel senso di vuoto, panico che inevitabilmente si prova quando si smette di restringere o di abbuffarsi? Da quando sto cercando di uscire dai disturbi alimentari, mi sono accorta di come essi riempino le mie giornate. Vivo quasi in funzione del cibo, vado a scuola, studio, rispondo agli sms e mangio, mangio,mangio e cerco di muovermi per non diventare obesa ma il pensiero fisso del cibo mi accompagna sempre e da un anno a questa parte va via via peggiorando, mi sono isolata da tutti, prima almeno praticavo sport, uscivo con le amiche ora molto spesso stacco il telefono perchè non voglio parlare con nessuno e sto male quando sono a contatto con la gente, vorrei sprofondare o diventare così piccola per non farmi vedere da nessuno, alle volte mi immagino qualcuno che mi tenga per mano, mi protegga da questo mondo che mi annienta..Mi sento in prigione, sono imprigionata in un problema a parlare (un problema puramente emotivo ma che mi isola da tutti perché non riesco a comunicare ed è terribile perchè io so quasi sempre cosa dire ma non riesco a dirla!), in una scuola per cui non sono portata, in degli orari, delle regole, una quotidianeità vuota e priva di significato, questo per me significa esistere, vivere è un'altra cosa, vivere è dare un senso a ciò che fai, è essere utile agli altri, è porsi degli obiettivi e impegnarsi a raggiungerli, è ridere, gioire,anche soffrire ma sentire qualcosa! Ieri mi sono fatta forza e mi sono obbligata a uscire, visto che la mia classe era stata invitata da una prof a partecipare ad una festa di giovani.. C'erano circa 300 ragazzi delle superiori o più grandi, una folla immensa..La cosa che mi ha fatto più male,credo, è il fatto di non essere riuscita ad esprimere me stessa,davanti ai prof, ai ragazzi,ho parlato pochissimo, avevo troppi blocchi e pensare che ne avevo di cose da dire.. Sono arrivata a casa e ho trovato pure i miei che litigavano ( e quasi sempre per colpa mia..) e ho deciso che dovevo punirmi, così imparavo ad essere così sbagliata, ho digiunato, mi sono presa a pugni e graffiata per bene, poi ho preparato lo zaino e sono andata a dormire...Al pomeriggio però,ti ho pensato, ho visto alcuni dei tuoi video per sentirti più vicina, ho pensato che tu non avresti reagito in quel modo ma ti saresti alzata e avresti ripreso a combattere, così ho risposto al telefono e ho accettato l'invito della mia compagna di banco ( sembra abbia esaurito i commenti, oggi era gentile, meno male) e ho mangiato qualcosa. Sono due settimane che non salgo sulla bilancia, è già qualcosa..Veggie, perchè mi sento così sbagliata,sembra che vedo la realtà in modo diverso dagli altri cosa c'è che non va in me? Giovedì ho l'incontro con la psicologa,visto che faccio fatica a parlare, se le portassi qualcosa che ho scritto? Che bello scriverti, a prestissimo, Veggie, ti penso spesso, con affetto... Aisling

Anonimo ha detto...

Sono anoressica ed ho questo problema: quando sono sottopeso, il mio corpo mi piace e mi sento a mio agio con me stessa, ma so che è deleterio per la mia salute quindi (con l’aiuto della nutrizionista da cui sono seguita), m’impegno a riprendere peso fino a che non ho raggiunto il mio peso-forma. Ma quando ho raggiunto il mio peso-forma comincio a non apprezzare più il mio corpo, mi sento a disagio, sono triste e nervosa, quindi comincio a restringere di nuovo, e torno sottopeso. Quando sono sottopeso… - tornare all’inizio e rileggere tutto questo un sacco di volte, poiché è questa la mia vita da 6 anni a questa parte. Come posso apprezzare il mio corpo quando sono nel mio peso-forma? Come posso rompere questo circolo vizioso?

R.

La Ely ha detto...

Che bella persona che sei veggie...Avere risposte, ed uno sprono, da chi ha passato le stesse esperienze è sempre un aiuto potente: continua così che sei grande.

Pupottina ha detto...

su youtube non ci sono, ma qui ti seguo perfettamente... la tecnologia non è il mio forte... non mi chiedere di imparare anche youtube e gli MP... non so nemmeno cosa sono...

Stella ha detto...

Quand’è il momento giusto per rivelare agli altri che si è anoressiche? Non voglio che i miei amici pensino che sono una bugiarda o che non mi fido di loro – perché oggettivamente l’anoressia costituisce una grossa fetta della mia vita e del mio passato, e non parlargliene affatto diventa sempre più difficile – però non voglio neanche spaventarli o farli fuggire…

Aileen ha detto...

Sei una persona molto matura. Stai facendo una cosa saggia. Portando avanti una rinascita con te stessa, che si collega poi al tuo benessere e alla tua psicologia, nelle tue relazioni con gli altri. Insomma, ti ammiro molto. Volevo chiederti..come ci sente, quando si tocca il fondo? Fa male, molto male, ma..quanto? Perchè ti sei spinta in quella strada-ormai spero passata-tempo fa? Com'era il tuo rapporto con te stessa in quel periodo? E ora, hai rimpianti?
Un abbraccio, A.

LoveToBeBones ha detto...

Quell'euforia purtroppo non mi ha lasciato niente, mi ha dato una finta speranza e poi mi ha rilasciato a mani vuote, anzi a mani colme di disperazione.
Io non ci sono più, forse non ci sono mai davvero stata...
Comunque grazie dei tuoi commenti...sto leggendo spesso il tuo blog, anche se non dico nulla perchè non so che dire, mi sento fuori luogo..
UN Bacio,
Maria

Clelia ha detto...

Tu lo sai io fortunatamente non ho mai avuto di questi problemi. Ma la tua lotta e l'aiuto che dai a queste ragzze è davvero amirevole. Sei davvero una persona speciale:)

Clelia

_FoLLeMeNtE mE_ ha detto...

la domanda è = sei umana o un angelo caduto dal cielo per sbaglio?? ihihi =) ciao ciao =)

Annarita ha detto...

Hai già diverse domande alle quali rispondere, Veggie..:)

Sei diventata un punto di riferimento in questo percorso per uscire dal tunnel.

Il tuo sostegno è molto importante e tu ne hai piena consapevolezza. Per quel che posso fare, hai, avete, la mia disponibilità.

Un abbraccio cumulativo.
annarita

Veggie ha detto...

Questa è una sorta di risposta cumulativa per tutte le meravigliose ragazze che mi hanno posto le loro domande: nell’ordine in cui le avete postate, risponderò a una di voi alla volta con altrettanti post. Inizio oggi con la domanda di Lety, per poi passare nel post successivo a quella di Milly, e così via… Quindi, abbiate un po’ di pazienza, e una alla volta risponderò a tutte le vostre domande!

Per tutte le altre altrettanto meravigliose... Pachucha, Vele/Ivy, Balua, La Ely, Pupottina, Clelia, Annarita… grazie per il vostro incoraggiamento e per le vostre parole… siete davvero preziose…

@ Sissi – Non devi sentirti giù affatto… Il fatto che tu abbia chiamato il centro è un passo importantissimo! Dovresti sentirti orgogliosa di te, altrochè! E’ un grande passo… complimenti! Continua così e non mollare, che stai andando bene!

@ Lonely – Ciao Lonely, benvenuta! Ma certo che passerò da te non appena avrò il tempo… Ti ringrazio infinitamente per le tue bellissime parole… Spero di riuscire a darti ancora una mano… Un abbraccio forte forte…

@ nube – Sei liberissima di commentare tutto ciò che vuoi e quando vuoi… sono io che ringrazio te… Se anche solo mi leggi e le mie parole ti servono a qualcosa… bè, sapere questo mi rende veramente felice… In quanto all’augurio… te lo rivolgo tutto, e lo rivolgo a tutte… perché è veramente la più bella cosa che ci si possa augurare…

@ Musa Malata – Ciao Musa, benvenuta! Mi ha fatto estremamente piacere leggere le tue parole… spero che potremo (ri)cominciare insieme tante mattine, allora… Passa di qui quando vuoi… io ci sono sempre…

@ Enigma – Tu una rompipalle?? Ma ci mancherebbe altro!! Lo sai che puoi chiedermi tutto quello che vuoi, vero? Per me non c’è assolutamente problema! Quindi, per qualsiasi cosa che tu abbia da chiedere… sai dove trovarmi! Ti voglio bene anch’io…

@ Aisling – Alla domanda che hai fatto nella parte iniziale del tuo commento rispondo in ordine con le altre… A parte questo… hai fatto benissimo ad accettare l’invito della tua compagna! Bravissima! E’ così che si fa!! E bravissima anche con la bilancia… è un grande asso avanti, complimenti! Peraltro, man mano che vai avanti, ti accorgerai che della bilancia te ne fregherà sempre meno… Più togli importanza a una cosa, più la esautori… più ti ci fissi, viceversa, più la autoalimenti… è per questo che il non pesarti trovo sia un passo importantissimo. Lascia che sia la dietista a pesarti: è una persona competente che certo sa fare il suo lavoro, e sa tenerti sotto controllo nella maniera giusta… E, a proposito: non pensare neanche per un attimo di essere sbagliata! Anche perché, che cosa è “giusto”? La realtà è un qualcosa di soggettivo che ciascuno si costruisce con la sua visione personale del mondo… perciò è perfettamente normale che ciò che vede ognuna di noi sia differente da ciò che vedono tutti gli altri… ognuno definisce la realtà a modo proprio… Quindi, se volessimo vederla dai tuoi occhi, si potrebbe dire che sono gli altri ad avere una visione della realtà sbagliata… Tutto dipende dai punti di vista… è per questo che tu non sei sbagliata e che non si può mai definire nella percezione propria del mondo ciò che è giusto/sbagliato. Quello che vedi e che percepisci lo sai solo tu: e lascia che te lo dica, non c’è cosa più giusta di questa. Fidati di te. In quanto al portare qualcosa di scritto alla tua psicologa… la trovo un’ottima idea, anche perché anch’io in passato molto spesso ho fatto così con la mia!! In bocca al lupo per l’incontro, allora… sono certa che andrà benone… Tienimi aggiornata…

Veggie ha detto...

@ LoveToBeBones – L’euforia dell’anoressia non lascia mai niente… è per questo che, alla fine, saremo noi a lasciare lei. E questa sarà la migliore vendetta, senza più alcuna disperazione. Tu ci sei… e lo so semplicemente perché hai lasciato il tuo commento qui… se davvero non ci fossi, non “perderesti tempo” a leggere questo blog… Commenta se ti va di dire qualcosa, se preferisci stare in silenzio, leggi e basta… è una cosa che ti devi sentire tu… Sappi che, per me, ogni tua parola è la benvenuta, comunque… E, tra l’altro, qui non c’è proprio NESSUNA che sia fuori luogo… chiunque sia qui è perfettamente dove deve essere… E lo sei anche tu, Maria…
P.S.= Non devi ringraziarmi di niente, ci mancherebbe, anzi, semmai sono io che ringrazio te per leggermi… GRAZIE MILLE…

@ Jessica (FollementeMe) – A te rispondo subito, mia cara… ^^” Che cosa sono veramente? Una ragazza…

Michiamomari, e ha detto...

Veggi ciao a te a tutte/i...! tornerò più tardi a commentare il post; ora passo solo per questo:

VOLANTINAGGIO
Scusate, questo è un volantinaggio... si letteralmente.. insomma: (prima che diventino troppo vecchi e vengano messi in decimo piano), vi prego tutti tutti di dare un'occhiata a questi 2 post, rispettivamente di Persefone e di Kiara.. i quali secondo me sono di importanza decisiva.. oltre che molto COMPLEMENTARI..
Ragazze/i, vorrei proporvi niente di meno che fondare un qualcosa.. un collettivo di vattelapesca.. insomma, qualcosa per farsi sentire. ma quello viene dopo. Vi rimando qui sperando che vorrete dare tutte/i dei pareri, dei commenti.. un segno di vita:

http://dolore-dentro.blogspot.com/2009/10/ridere-o-piangere-leggi.html

http://chiarapersempre.blogspot.com/2009/10/io-sono-una-donna-che-non-e-sua.html#comments

PS- chiedo scusa a chi ci è già passato!

Anonimo ha detto...

Io non posso (per delle buone ragioni) rivelare ai miei genitori che ho un DCA. Per questo motivo, anche se credo ne avrei bisogno, non posso richiedere un ricovero in un centro specializzato, o loro lo verrebbero a sapere. Quali armi pensi potrei utilizzare, data questa mia situazione, che mi potrebbero aiutare nel dover operare da sola il ricovero?

קเςς๏lค_๒เ๓๒ค_เ๓קєгŦєttค ha detto...

ciao a tutti... io soffro di bulimmia qst e il mio blog http://sognandolarealta.blogspot.com/
chi vuole magari sentire la mia versione dei fatti puo scrivermi nel blog.. gli daro i miei dati msn cosi ci possiamo sentire..

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Giovanna ha detto...

Approfitto della tua saggezza anche io :P
Non so se questa cosa ha interessato anche te, ma credo di si; io personalmente reagisco davvero molto male alla sensazione dello stomaco pieno, mi spiego, non sono abituata a stare tra la gente con qualcosa nello stomaco, mi viene sempre da pensare che tutti mi guardino e possano vedere dentro il mio stomaco, vedere che c'è del cibo e pensino qualcosa di orribile, tutto ciò mi mette ansia e spesso ho delle crisi, specilmente la mattina a scuola! Come si potrebbe superare questa cosa?

francesca ha detto...

mi è appena venuta in mente una domanda :-)
... in questi anni di anoressia mi è successo di eliminare gradualmente dalla mia alimentazione moltissimi cibi, (direi quasi tutti eccetto le verdure la carne magra e lo yogurt magro)..che sono diventati una sorta di tabù... molti di questi non riesco tutt'ora a mangiarli, mentre alcuni altri sono riuscita con fatica a reintrodurli...volevo chiederti: a te è capitata una cosa del genere? sei riuscita a risolvere completamente il problema o rimangono tutt'ora per te dei cibi proibiti? e soprattutto, come hai risolto questo problema e come hai fronteggiato la tentazione di eliminare di nuovo dall'alimentazione alcuni cibi?
un abbraccio forte :-*

francesca ha detto...

mi è venuta in mente un'altra domanda, ma prima vorrei precisare una cosa: io cerco di approfittare di questo spazio che hai concesso a noi lettrici del blog per condividere e chiarire alcuni dubbi ma non vorrei risultare invadente e che queste domande che faccio ti mettessero in qualche modo in imbarazzo, se è così dimmelo e cmq non sentirti obbligata a rispondere!
detto questo volevo chiederti...cosa pensi del perfezionismo clinico e del suo ruolo nei disturbi alimentari? hai qualche strategia in particolare per non lasciarsi 'sopraffare' dal perfezionismo? ti chiedo questo perchè come credo di averti già scritto ho problemi a scindere il perfezionismo 'sano' che è parte integrante della mia personalità dall'eccesso di perfezionismo che mi porta a stare male e che negli anni ha giocato un ruolo decisivo nel mantenimento dei miei disturbi alimentari...un abbraccio di nuovo :-)

A. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Nico ha detto...

Più il tempo passa, più mi sembra di aver meno voglia di combattere il mio DCA. Ti è mai capitato di sentirti così? Ci sono momenti in cui desidero disperatamente tornare a quel periodo in cui mi sentivo bene nell’anoressia, e in cui penso che il percorso terapeutico sia stato il mio peggior errore. Forse vorrei solo che tu mi dicessi che non sono matta. Sali mai sulla bilancia? Io non sono ancora pronta a smettere di pesarmi – forse non sono ancora pronta per combattere il DCA?

Anonimo ha detto...

Mi piacerebbe molto se tu potessi darmi qualche consiglio su cosa fare quando pensi che hai già scocciato abbastanza un amico, un’amica, un familiare – nel mio caso il mio ragazzo – a forza di parlargli della tua anoressia, ma senti ancora il bisogno di parlarne, soprattutto in certi momenti.
Grazie in anticipo,

P.

Wolfie ha detto...

Veggie, adesso che sto vivendo un momento non proprio facilissimo, avrei un'altra domanda per te, perdona la seccatura!
Volevo chiederti: come si fa a renderci conto che siamo a rischio-ricaduta, insomma, che si sta per ricadere; e nel momento in cui ci se ne accorge, come si può evitare che questo accada?
Grazie in anticipo per la risposta!!!!!!

Anonimo ha detto...

Come mai è così difficile abbandonare l'anoressia? Perchè nonostante mi renda conto di quanto sia malato, disfunzionale, negativo per me stessa, non riesco a cambiare il mio atteggiamento e la mia forma mentis? Perchè nonostante l'anoressia sia, in definitiva, un handicap, ci rimango così profondamente attaccata, e l'idea di staccarmi mi dà sollievo ma mi fa anche una paura tremenda?

Stella

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.