Come gli alchimisti trasformavano il ferro in oro… voi potete trasformare l’oscurità in luce. Siete tutte benvenute.

lunedì 8 dicembre 2008

A voi la parola / 1

Per la prima sessione di "A voi la parola", stasera voglio proporvi le parole di Jessica...

Maggio 2008
svegliarmi tutta nuda davanti alla classe mi farebbe sentire meno imbarazzata di quanto possa esserlo adesso...
guardare lo specchio e non credere a quello che vedo....
sensazione mai provata...
sentirsi da sempre appesa a una corda situata fra due coste che separano il passato dal presente e io a cercare di sorpassare la lunga corda...
passato e presente
stabilità e pazzia
bimba innocente a ragazza cosciente
dal sapere a al non sapere nulla
dall'incoscienza a la maturità
dal volere al reprimere
dall'avere tutto al nulla
dall'ignoranza all'abbandono...
troppi varchi
troppi scheletri da dimenticare
dall'essere forte al lasciarsi vincere dalle debolezze
piccole dita sfiorare la soglia dell'impossibile... gambe trascinarsi a stento...
pericolo... non accettare aiuto...
il viso deformarsi gli occhi perfetti morire annegati dalle lacrime...
pensieri che tormentano la mente sana fino a divenire folle
accecarsi dalle verità
nascondersi...


Penso che le parole di Jessica siano molto profonde. Riescono a sondare bene la realtà dell'anoressia, tutto il gap che c'è tra quello che si desidera, quello che si pensa l'anoressia potrà farci ottenere, e quello che effettivamente si riesce ad ottenere. Sono parole addolorate e consapevoli, parole che cercano una via d'uscita per un dolore così grande che non può essere contenuto in un corpo così sottile.

La tua vita è tutta nelle tue mani, Jessica. Sei solo tu che puoi decidere cosa farne. Puoi rimanere impigliata nelle maglie del dolore, o puoi dare un strattone, rompere la rete in cui ti sei auto-imprigionata, ed iniziare a lottare per te stessa, e non più contro te stessa. Io credo che, data la tua capacità auto-analitica, tu abbia tutta l'intelligenza e tutta la capacità per riuscirci perfettamente. Io sono qui che faccio il tifo per te...

P.S.= Il prossimo appuntamento con "A voi la parola" al 20 Dicembre! Sono qui in attesa delle vostre parole...

16 commenti:

Gynevra ha detto...

Ho molto apprezzato il tuo commento sul mio blog, sei forte, cerchi di aiutare altre persone che hanno vissuto quello che purtroppo entrambe abbiamo passato e posso solo augurarti di non mollare mai. ti abbraccio. Gynevra.

Follementepazza ha detto...

Mi risento nelle parole di Jessica ci sn volte che mi vedo che il riflesso di me allo specchio...mi imbarazza...tanto da rifiutare quella immagine...mah si...cmq ognuno si vede difetti che per altri sn pregi...è il bello di questo nostro vivere tutto è anche il contrario di tutto...
Un abbraccio...

Marianna ha detto...

io ho osservato e mi ha fatto molto male...lo so io infondo nn posso sapere nulla sull'argomemto ma quando si osserva un'amica che sta morendo allora sì ti informi un pò ...io ti ringrazio di essere passata e di aver detto quelle parole e se ce l'hai fatta vuol dire che sei una donna forte e come già ti hanno detto non mollare mai la vita è bella afferala con tutte le forze perchè Dio ti ha dato solo un opportunità, non sprecarla .....

Elena ha detto...

Le parole di Jessica fanno riflettere molto. Spero solo che non molli!

<< niente cicogna per me. Ne altro.
.-. sono in fase statica. Anzi no. Mi girano i marones XDD
*_* sono contenta che i miei miseri commentini ti facciano sorridere. *me si sciUoglie*
Per una affiliazione intendo farti una specie di pubblicità; ossia una piccola immagine da mettere nei blog interessati dove ho il link diretto con i tuo blogH.

(Tutti i forum su forumcommunity.net e forumfree.net li hanno: li vedi in fondo alla pagina per farti un'idea.)

Sarebbe un modo molto furbo di pubblicizzare il tuo blog °_°/ e chissà che qualche altra ragazza riesca a tirarsi su ^^
Se vuoi riesco a fartene uno [°_° potrebbe venire da schifo, ma almeno hai un'idea XD].

Un baShiooooone *^*
Elena

Anonimo ha detto...

Spero che Jessica possa riuscire a superare questo momento difficile.
Un abbraccione....
Pachucha.

Anonimo ha detto...

grazie a tutte...è bello a volte essere capite....
ti ringrazio veggie... un bacione a tutte...
ci ho messo un pò per capire come si mettono i commenti..^^
jessika

Pupottina ha detto...

a voi la parola di oggi è sconcertante.... c'è un retrogusto di gioia nel sentirsi bene con se stessa nel modo spagliato, nell'esserne consapevole, ma nel non sapersi amare come si dovrebbe....
parole profonde che sconvolgono. il non accettarsi dinanzi allo specchio è un problema che abbiamo tutti... è sconvolgente come si possa passare da nua normale accettazione al non amarsi per mancanza di altro....

grazie per essere passata da me...
io sono in un periodo un po' tormetato in cui riesco anche a stare poco davanti al pc... ho questioni da risolvere... ma sento la mancanza del calore che soltanto un blog può dare... dove ci sono persone che ci conoscono per quel che pensiamo più che per come appariamo.... e credo possano arrivare a conoscerci meglio perché nel blog arriviamo a dire cose che nella vita reale non abbiamo il coraggio di ammettere... cioè che abbiamo bisogno dell'appoggio e del sostegno degli altri...
buon proseguimento....

Duccia ha detto...

Jessica, valorosa guerriera, oggi hai vinto una battaglia... Ci è voluto un gran coraggio per condividere le tue parole,parte di te, qui, con tutti noi... Sei forte Jessica, anche quando non ci credi, anche quando non ci credono... Continua a lottare, passo dopo passo, giorno dopo giorno... Il finale è TUO...

Un abbraccio forte...

Balua ha detto...

.. vorrei solo aver incontrato questo blog tanti anni fa.. quando parlare di anoressia era un tabù e a noi adolescenti risultava impossibile capire cosa ci accadeva.. perchè ci dispezzavamo tanto..

.. quando gli stessi medici non erano in grado di aiutarci, e ci ritenevano solo bambine capricciose che non volevano far la cena...

Un abbraccio a tutte.

La Ely ha detto...

Leggevo e mi domandavo perchè gli esseri più sensibili debbano essere votati alla sofferenza. E' una fragilità trasparente e durissima, una specie di diamante, quella delle persone come Jessica..e come tante altre che Ti leggono.
Ci sono dolori che diventano come una droga, una dipendenza distorta e malata.
E un drogato resta tale a vita. Ma anche qui sta la forza incredibile di chi rompe il circolo vizioso, le catene: convivere con un lato oscuro, ma vincerlo, non ascoltarlo più.
Come sempre, un sincero abbraccio a chiunque passi di qui..
elisa

frufrupina ha detto...

...Io invece rileggendo tante volte le parole di Jessica,ritengo che sia una fanciulla molto fragile...ma con tanta intelligenza...ma la cosa che ammiro molto in lei ,e che stà crcando di lottare con se stessa...con tutte le sue forze...e io sono convinta che ce la farà...forza Jessica...non mollare...vedrai che domani il sole sarà molto più splendente per te...ciao piccola ti abbraccio.Cara Veggie,ti ammiro molto e sono molto orgogliosa di te...perchè stai dimostrando la tua benevolezza verso gl'altri,e con te stessa...brava.Ti voglio bene.

Clelia ha detto...

Anche io faccio il tifo per jessica. Riuscire a capire che il problema esiste è già un passo avanti per riuscire a sconfigerlo!

Un abbraccio

Clelia

Stella ha detto...

L'esordio di "a voi la parola" ha realizzato benissimo lo scopo per cui lo hai creato Veggie :)

Jessica ti sostengo anch'io continua a lottare ^_____^

Tigerfire ha detto...

La trovo un'idea meravigliosa quella del video (te lo ripeto all'infinito!). *_*
Un banner è praticamente una piccola immagine (hai presente i quadratini collegati a vari siti?) che rappresenta l'indirizzo a cui è collegato. Se vuoi te ne faccio uno io appena finisco il sito, così vedi! =)
Bacissimi, ancora complimenti e grazie infinite per le belle parole ^^

Veggie ha detto...

@ Gynevra - Anche tu non devi mollare, però! Continua a combattere insieme a me e a tutte le altre ragazze!! Singolarmente possiamo essere forti... ma insieme lo siamo ancora di più!

@ Follementepazza - Quello che noi odiamo di noi stesse non è più grande nè più importante di quello che noi amiamo di noi stesse...

@ Marianna - Posso solo imaginare la tua sofferenza nello stare vicino alla tua amica... spero che lei adesso stia bene... E complimenti per la grande sensibilità... non è da tutti stare vicino a chi soffre...

@ Elena - Grazie mille!! Mi farebbe un vallo di piacere se mi facessi questo banner, allora!! E spero di poter essere d'aiuto a quante più ragazze possibile... Più siamo, più forte possiamo combattere...

@ Pachucha - Mi unisco nella speranza...

@ Pupottina - Hai perfettamente ragione... e siamo tutte qui proprio per cercare di confrontarci, di capire cosa c'è che non va, di darci una mano per cambiare le cose...

@ Duccia - Tesoro... Le tue parole sono come sempre bellissime... Molto incoraggianti, non solo per Jessica ma per tutte quante... GRAZIE...

@ Balua - Purtroppo il passato non si può cambiare... Ma si può fare tutto ciò che si vuole nel costruire il futuro! Il mio blog adesso c'è... è qui per te... Mi rispecchio in quello che hai detto a proposito dei medici che non capiscono... Ma qui possaimo capirci proprio perchè ci siamo tutte passate... e possiamo perciò usare questo spazio per aiutarci a vicenda e combattere insieme...

@ La Ely - Grazie mille per le tue preziose parole... le quoto tutte, dalla prima all'ultima...

@ Frufrupina - Sono completamente d'accordo con te per quello che hai scritto su Jessica... e mi unisco al tuo incoraggiamento!

@ Clelia - Hai indubbiamente ragione! Bisogna solo cercare di fare un passo dopo l'altro, anche piccoli, ed andare sempre avanti...

@ Tiger - Graziegraziegrazie!! Conto su di te come tranpolino di lancio del video, allora!! ^_^

@ Stella - Lo spero... Grazie...

@ Jessica - Hai visto, bellissima?! Qui stiamo tutte facendo il tifo per te. Ce la puoi fare. Non mollare. Ti abbraccio...

pansy ha detto...

Piccoli passi, ma costanti.
Tifo anch' io per Jessica.

 
Clicky Web Analytics Licenza Creative Commons
Anoressia: after dark by Veggie is licensed under a Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 Unported License.